Tutto fermo a casa Sneijder - L'olandese non si muove dal proprio appartamento. Non va ad Appiano Gentile per allenarsi, ma allo stesso tempo non risponde all'ultimatum del Galatasaray, che fa un passo indietro."Non possiamo obbligarlo a venire qui, magari preferisce giocare in Inghilterra", afferma un membro del Consiglio d'amministrazione del club, Semih Haznedaroglu. "E necessario che risponda al più presto, non va bene quest'attesa. Forse cominceremo a cercare delle alternative".

Altri affari nerazzurri - Attesa per l'incontro tra Inter e Modena per la rivelazione Benassi, che ha ben figurato all'esordio in A contro il Pescara: l'offerta è di 1 milione per l'altra metà del cartellino, nell'affare potrebbero rientrare anche i giovani Bessa e Bianchetti. Nerazzurri favoriti su Bellomo, che piace anche alla Roma. Per la regia si è pensato a Valdes del Parma, ma Ghirardi non sembra intenzionato a cedere. Per Schelotto (che ha già comprato casa a Como), parti ancora lontane: l'Atalanta lo valuta 8 milioni, l'Inter ne offre 2 più la metà di Livaja Carrizo è l'ultima idea per la porta (Sorrentino sembra destinato al Palermo, che ha offerto 3 milioni + 1 di bonus in caso di salvezza). Piace Jorginho, ma il Verona non vuole cederlo adesso.

Giornata di trattative rossonere -
Dopo i no per Astori e Lodi (Cagliari e Catania non li vendono a gennaio), primi contatti per Ricardo Centurion (centrocampista classe '93 di proprietà del Racing Avellaneda), e Marco Andreolli (26 enne difensore centrale del Chievo). Dopo la riapertura di Berlusconi i tifosi chiedono Balotelli, ma Galliani frena: "Quasi impossibile il prestito dal City".

Guardiola-Bayern, tutto fatto? -
Il Bayern Monaco smentisce: "Sono tutte sciocchezze", afferma Markus  Hoerwick, direttore della comunicazione, eppure il club bavarese resta una delle più serie candidate per il ritorno in panchina dell'ex allenatore del Barcellona. Decisivo sarebbe stato un incontro tenuto tra le due parti a New York, con il via libera dello sponsor tecnico del Bayern Monaco.

Anche Eriksson in Germania - Accordo raggiunto, nel frattempo, tra Sven Goran Eriksson e il Monaco 1860, l'altra squadra della capitale tedesca, al momento in seconda divisione. Dopo l'esperienza in Thailandia, l'allenatore svedese torna in Europa con l'obiettivo di riportare lo storico club di Monaco in Bundesliga.

Roma, piace Klopp per sostituire Zeman - C'è chi in Bundesliga si prepara ad approdare e chi la potrebbe lasciare. Si tratta di Jurgen Klopp, autore del miracolo Borussia Dortmund. Il suo gioco e i suoi risultati hanno attirato l'attenzione della Roma, dove il rinnovo di Zeman (che ha un contratto fino al 2014) pare sempre più lontano. Sempre difeso dalla dirigenza, che ha atteso pazientemente i frutti del lavoro del boemo, dopo la sconfitta di Catania il rapporto tra le due parti ha iniziato a incrinarsi. In particolare, nel faccia-a-faccia del post-partita, la dirigenza ha cercato di capire se Zeman abbia ancora in mano lo spogliatoio, e quale sia il suo reale rapporto con De Rossi, sul quale il club ha investito tantissimo e che mai prima di oggi era stato ritenuto un problema "tattico" a Roma.

Immobile verso la Juve - Continuano i contatti tra Genoa e la società bianconera, che punta su Immobile per ampliare il parco attaccanti. Saltata la cessione di Iaquinta al West Ham: il giocatore ha rifiutato l'offerta.

Napoli, caccia al difensore - E' arrivato a Milano il fratello del presidente del Porto, pronto a parlare di Rolando con Napoli e Inter. Si tengono calde le piste che portano a Neto (per il quale si è fatto sotto anche il Genoa) e Astori (cercato anche dal Milan). Manca solo l'ufficialità per la cessione di Vargas al Gremio: prestito di sei mesi, senza opzioni e senza diritto di riscatto. "Non mi era mai capitato di ricevere sette offerte scritte da club sudamericani, è ovvio che non potevamo far contenti tutti. Abbiamo deciso non sulla base di offerte economiche ma di possibilità tecnica per il giocatore".

Palermo, idea Baros - Ai siciliani piace il 31 enne attaccante ceco del Galatasaray, vincitore della Champions League nel 2005 con la maglia del Liverpool.