GUARDA TUTTI I GOL DELLA  CHAMPIONS

GUARDA LA CRONACA DEI MATCH
 

GRUPPO E - A Budapest l’ultima fermata di una corsa, entusiasmante, durata cinque anni. Quella in Europa del Liverpool di Rafa Benitez: fuori dalla Champions, rimandato alla Europa League. La vittoria per 1-0 contro il Debrecen, deviazione sotto porta in avvio di Ngog (al 4’), non basta a tenere in corsa gli inglesi in Champions. Passa il Lione.

GRUPPO F -
A Kazan Rubin e Dinamo Kiev giocano per Inter e Barcellona. Il pareggio a reti inviolate tra le due squadre dell'est impedisce a una delle due di salire in vetta al girone comandato dal Barcellona e che vede al secondo posto l'Inter. Lo 0-0 di Kazan, dunque, è una brutta notizia soprattutto per la Dinamo Kiev, che per sperare nella qualificazione a questo punto dovrà battere i catalani sul proprio campo all'ultima giornata.

GRUPPO G - Colpo Stoccarda ad Ibrox, 0-2 agli scozzesi e Rangers che salutano l’Europa con un bilancio imbarazzante: 2 pareggi e 3 sconfitte, tutte casalinghe. L’Unirea Urziceni però batte di misura il Siviglia e vede aumentare le chance di qualificazione agli ottavi: basterebbe un pari a Stoccarda nel prossimo turno. Male gli andalusi, che non giocavano certo il match della vita, e che fanno tutto da soli: colpiscono due pali in avvio e soccombono con una clamorosa autorete di Dragutinovic allo scadere della prima frazione.

GRUPPO H - L’Arsenal doveva vincere per ottenere la certezza, oltre che della qualificazione, del primo posto in graduatoria. E così è stato. Gli inglesi davanti al pubblico di casa hanno piegato, grazie ad una pregevole prestazione, lo Standard Liegi per 2-0, bissando il risultato della partita di andata. Pareggio senza reti ed emozioni tra Az Alkmaar e Olympiakos.

COMMENTA NEL FORUM DELLA CHAMPIONS LEAGUE


GIOCA SUBITO A FANTACAMPIONI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT