GUARDA TUTTI I GOL DELLA  CHAMPIONS

GUARDA LA CRONACA DEI MATCH
 

GRUPPO E - Fiorentina e Lione avevano già in tasca il biglietto per gli ottavi. Restavano da stabilire solo le posizioni finali. Vincendo a Liverpool (2-1) la Fiorentina chiude il girone in testa davanti al Lione. I francesi non hanno problemi contro il Debrecen, battuto 4-0 (Gomis, Bastos, Pjanic e Cissokho). Gli ungheresi chiudono con nessun punto all'attivo e la peggior difesa (19 reti subite). Il Liverpool va in Europa League.

GRUPPO F - Trentuno minuti, tanto è durato il sogno della Dinamo Kyev di battere il Barcellona ed eliminare l'Inter. Poi l'effetto domino ha fatto segnare in nerazzurri e subito dopo pareggiare il Barça. L'improvvisazione ha lasciato il posto al copione scritto. Super Messi segna l'1-2 finale e consegna agli spagnoli il 1° posto nel girone mentre Shevchenko e compagni chiudono in coda, fuori anche dall'Europa League.

GRUPPO G - Il Siviglia non fa sconti ai Rangers e si assicura il primo posto piegando 1-0 la formazione scozzese, che chiude all'ultimo posto con un bilancio di due pareggi e 4 sconfitte. Accede agli ottavi come seconda del gruppo anche lo Stoccarda, che con il nuovo allenatore in panchina (Gross) risolve nei primi 10' lo spareggio contro i romeni dell'Unirea Urziceni (3-1). Segnano Marica, Traesch e Pogrebnyak. Per l'Unirea c'è la consolazione di un posto in Europa League.

GRUPPO H - Con l'Arsenal (primo da tempo) va avanti l'Olympiacos. La formazione greca conquista i tre punti qualificazione piegando 1-0 i gunners (prima sconfitta): decisiva una rete di Leonardo ad inizio ripresa. Conquista un posto in Europa League lo Standard Liegi. In Belgio succede l'incredibile. L'Az Alkmaar passa in vantaggio con Lens al 42' del primo tempo, risultato che mantiene fino al 95' quando il portiere dello Standard, Bolat, si lancia in attacco e sugli sviluppi di un calcio di punizione con un colpo di testa firma il gol dell'1-1 che vale il terzo posto e un posto in Europa.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT