La Juventus andrà a Monaco "con l'entusiasmo di chi vuole passare il turno". Parola di Leonardo Bonucci che, a tre giorni dalla sfida di Champions League col Bayern, carica i compagni: "Sappiamo che loro sono forti, ma hanno anche dei difetti e cercheremo di colpirli lì. Sarà una grandissima partita...". Il difensore bianconero parla anche degli altri obiettivi della stagione.


"Dobbiamo andare a Roma a conquistare la Coppa Italia, perché nel museo c'è ancora spazio - dice -. Quanto al campionato, quest'anno è più competitivo e questo ci stimola a dare il massimo. Le squadre che inseguono - osserva - giocano un grande calcio, specie Napoli e Fiorentina. E la Roma, con l'arrivo di Spalletti, sta riprendendo quota e ha più autostima". Domenica prossima c'e' il derby contro un Torino affamato di punti. E a Buffon mancano 4' per conquistare il record di imbattibilità. "Questo traguardo, che speriamo di tagliare contro il Toro, ci inorgoglisce - dice ancora al riguardo Bonucci - e dimostra ancora di più quanto Gigi sia il portiere numero uno della storia del calcio".

Domenica di lavoro, intanto, vista del Bayern, per la Juventus. I bianconeri si sono allenati a Vinovo. Agli ordini di mister Allegri tutti i giocatori a disposizione ad eccezione di Chiellini, che ha ancora svolto un allenamento differenziato. E proprio dal recupero del difensore potrebbe dipendere lo schieramento di mercoledì sera all'Allianz Arena: se dovesse farcela, si potrebbe rivedere il 3-5-2; in caso di forfait, invece, sara' ancora 4-4-2. La preparazione prosegue lunedì con un'altra seduta mattutina. Martedì la rifinitura, sempre al mattino, e poi la partenza per la Germania, dove Allegri e capitan Buffon terranno la consueta conferenza stampa della vigilia. Si parte dal 2-2 dell'andata, quando allo Stadium Dybala e Sturaro rimontarono il doppio vantaggio di Muller e Robben.