1. Altro
RED BULL
FERRARI
MCLAREN
LOTUS
MERCEDES
SAUBER
FORCE INDIA
WILLIAMS
TORO ROSSO
MANOR
HAMILTON
ROSBERG
VETTEL
RAIKKONEN
BOTTAS
MASSA
KVYAT
RICCIARDO
PEREZ
HULKENBERG
GROSJEAN
VERSTAPPEN
NASR
SAINZ JR
BUTTON
ALONSO
ERICSSON
GUTIERREZ
PALMER
MAGNUSSEN
WEHRLEIN
HARYANTO
Foto

Halo, si chiama così il sistema che rende più sicuri i piloti di F1

LA FOTOGALLERY. Il sistema ha l'approvazione dei drivers: si basa su due grandi montanti che partono dal retro dell'abitacolo e si uniscono sulla parte anteriore. La protezione da eventuali detriti sarebbe molto maggiore. Il dibattito è diventato particolarmente acceso dopo l'incidente di Jules Bianchi

Halo - Grafiche F. Vandone - Foto N.1

L'introduzione di una protezione per la testa dei piloti nell'abitacolo delle monoposto di F1 sta diventando sempre più chiara. La Federazione internazionale dell'automobile (FIA) ha informato le squadre che lo vorranno, che dal 2017 si potrà applicare un sistema di sicurezza che si chiama "Halo" (Elaborazioni grafiche di Fabiano Vandone) - LO SPECIALE FORMULA 1

  • Halo - Grafiche F. Vandone - Foto N.1
    L'introduzione di una protezione per la testa dei piloti nell'abitacolo delle monoposto di F1 sta diventando sempre più chiara. La Federazione internazionale dell'automobile (FIA) ha informato le squadre che lo vorranno, che dal 2017 si potrà applicare un sistema di sicurezza che si chiama "Halo" (Elaborazioni grafiche di Fabiano Vandone) - LO SPECIALE FORMULA 1
  • Halo - Grafiche F. Vandone - Foto N.2
    I drivers si sono mostrati soddisfatti per l'impegno dei tecnici delle squadre volto ad optare per questa soluzione. Concetto spiegato alla Bbc dal presidente del sindacato piloti, Alexander Wurz. I piloti hanno votato all'unanimità a favore dell'installazione di questa soluzione (Elaborazioni grafiche di Fabiano Vandone) - LO SPECIALE FORMULA 1
  • Halo - Grafiche F. Vandone - Foto N.3
    Il sistema "Halo" si basa su due grandi montanti che partono dalla parte posteriore dell'abitacolo (sulle spalle del pilota) e si uniscono sul fronte, appena sopra il campo di visione. Da lì, un altro supporto uscirebbe per unirsi al "cockpit" e rinforzare la parte centrale (Elaborazioni grafiche di Fabiano Vandone) - LO SPECIALE FORMULA 1
  • Halo - Grafiche F. Vandone - Foto N.4
    Con questo sistema, la protezione dell'abitacolo da eventuali detriti sarebbe molto maggiore. Il dibattito sull'includere una maggiore protezione nell'abitacolo dei piloti di F1 è diventato particolarmente acceso dopo l'incidente subito da Jules Bianchi nel mese di ottobre del 2014. Il pilota è poi morto nell'estate del 2015 per le gravi lesioni cerebrali (Elaborazioni grafiche di Fabiano Vandone) - LO SPECIALE FORMULA 1

Altri Link

Fia.com

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2016 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...