Prima giornata di Test IRTA ufficiali del Mondiale Moto3 a Jerez de la Frontera e lo Sky Racing Team VR46 è subito protagonista. Massimizzando il lavoro effettuato nelle prove che si sono svolte proprio in Andalusia la settimana scorsa, il 'rookie' Nicolò Bulega è stato il più veloce in assoluto con il crono di 1'46"591. Altrettanto positivo il bilancio per Romano Fenati (8°) ed Andrea Migno (12°), costanti e competitivi per tutto l'arco della giornata. Quando si dice partire con il piede giusto.

 

Bulega: "Avanti così!" - Veloce, il più veloce oggi a Jerez de la Frontera. Da esordiente nel Mondiale Moto3 il nuovo talento dello Sky Racing Team VR46 si è preso il lusso di archiviare il primo giorno di Test IRTA ufficiali della stagione in cima al monitor dei tempi grazie al riferimento cronometrico di 1'46"591 conseguito nel terzo turno di prove in programma. "Sono soddisfatto di quanto fatto oggi", ammette Nicolò Bulega, "il feeling con la moto era molto positivo, le condizioni della pista ideali e sono riuscito a guidare come volevo. Spero di continuare così anche domani e venerdì, c’è ancora molto da fare", ha concluso il sedicenne pilota di San Clemente che, per la stagione 2016, si è posto legittimamente come unico obiettivo far più esperienza possibile in prospettiva.

 

Fenati cerca il giusto feeling - Si è concentrato su prove comparative di set-up invece Romano Fenati, deciso a trovare il giusto compromesso di bilanciamento della propria KTM RC 250 GP in vista dell'esordio stagionale in Qatar. "Nonostante il buon tempo fatto registrare, ho faticato a trovare il giusto feeling con la moto in questa prima giornata di test e non sono riuscito a spingere quanto avrei voluto", spiega il pilota ascolano, 8° in graduatoria con un miglior crono di 1'47"361. "Ho ancora margini di miglioramento e non vedo l’ora di tornare al lavoro domani".

 

Progressi per Migno - Trend in costante ascesa da parte di Andrea Migno, in due turni su tre classificatosi nella top-10, dodicesimo nella classifica riepilogativa dei tempi in 1'47"519. "E’ stata una giornata positiva: le condizioni della pista erano ottimali e sono partito subito con il piede giusto. Abbiamo fatto un gran lavoro di messa a punto della moto e sono convinto di potermi migliorare nelle prossime due giornate. Sono soddisfatto nel complesso", ammette il pilota romagnolo che si è ormai lasciato alle spalle le difficoltà riscontrate nei primi test 2016 disputatisi a Valencia.

 

Nieto: "Giornata positiva" - Con tutti e tre i piloti in evidenza, da team manager Pablo Nieto non può che esser soddisfatto, specificando il programma di lavoro definito per questa tre-giorni di test andalusi. "E’ stata una giornata molto positiva per tutti e tre i piloti del team. Abbiamo sfruttato il lavoro fatto su questa pista la settimana scorsa e siamo partiti davvero forte. La base era buona e già al mattino eravamo davanti a tutti. Romano, nonostante qualche problema di feeling con la moto, ha fatto un buon tempo ed è pronto a rifarsi domani. Andrea si lascia alle spalle tre sessioni di prove molto positive dimostrando di aver fatto un importante passo in avanti rispetto all’ultimo test". Focus finale su Bulega: soddisfazione per il miglior tempo, ma nel contempo doveroso tenere i piedi ben saldi a terra. "Nicolò invece è stato costante per tutti e tre i turni e ha limato ancora qualcosa nel finale. Dovrà rimanere concentrato: ci sono ancora due giornate di lavoro che ci aspettano". I tre portacolori dello Sky Racing Team VR46 torneranno in pista giovedì alle 10.