FOTO - L'album dei Mondiali di nuoto 2011 - Londra, cantiere a cielo aperto aspettando il 2012

NEWS - Oro e record nei 200 misti per Lochte. Cielo ko nei 100 sl - Olimpiadi di Londra? Su Twitter vincono gli Stati Uniti - Fiona May "salta" con Sky. I Giochi in 3D

E' il nuotatore del momento, cinque ori mondiali e una sfida con se stesso già lanciata verso i Giochi di Londra. Ryan Lochte è tornato negli States da Shanghai con sei medaglie (cinque titoli iridati e un bronzo) e adesso l'idea di superare il record di otto ori olimpici fatto dal rivale Michael Phelps a Pechino lo stuzzica decisamente. Il campione della piscina a stelle e strisce in realtà non ha idea se qualcuno riuscirà ad oscurare un'impresa tanto grande come quella fatta da Phelps. "Quello che ha fatto a Pechino è roba fuori dal mondo, nessuno ci era riuscito prima - ha detto Lochte - un'impresa pazzesca. Non so se qualcuno riuscirà a eguagliarlo, o superarlo: ma io ci ci sto provando". Il programma per le Olimpiadi del prossimo anno Lochte non lo ha ancora definito: certo è che per superare Phelps dovrà iscriversi e fare almeno nove gare. "Adesso ancora non so quante gare ho in programma di fare - spiega il campione americano - me lo chiedono tutti se ne faccio nove: ripeto che posso andare per una o per venti, non importa. Il motivo per cui amo il nuoto è la gara e più possibilità ho di salire sui blocchi e tuffarmi, più sono contento". Lochte ha già vinto tre ori olimpici, uno ad Atene e due a Pechino, nel 2008: ma è sempre stato messo in ombra dallo strapotere di Phelps. Che a Londra arriverà ancora da numero uno. "Nella mia testa non ho dubbi che lui si presenterà pronto in ogni gara" ha detto Lochte,".
"Dicono tutti che sono il miglior nuotatore al mondo, adesso - ha concluso Lochte - ma io ricomincio ogni volta e mi ributto a capofitto per prepararmi al meglio ai Giochi: c'è un anno da lavorare"

Commenta la notizia nel forum Altri Sport