Commenta nel Forum della Nba

Da Est a Ovest, da New York a Denver, il futuro di Danilo Gallinari nell'Nba ora si chiama Nuggets. Un cambio di orizzonti ma non di prospettive perché la formazione del Colorado è vincente, lotta per il 5.o posto nella West Conference e in panchina ha uno dei miti recenti dell'Nba George Karl. L'allenatore che a dicembre 2010 è diventato il settimo di tutti i tempi a conquistare quota mille vittorie.

Ma le ultime notizie dagli States parlano di un temporaneo passaggio di Gallinari in Colorado. L'ala italiana, secondo il network Espn, potrebbe essere inserita in nuove operazioni. Los Angeles Clippers, Cleveland Cavaliers e Toronto Raptors,  formazione  nella quale milita già Andrea Bargnani, sono le ipotesi più accreditate. Lo stesso Gallinari, del resto, è piuttosto vago sul suo futuro: "Sarà Denver? Fa parte del mio lavoro, fa parte del gioco, dell'Nba, quindi va bene così. Però non è ancora detto che vada là, potrebbe succedere qualsiasi cosa".

Con il maxi scambio tra Denver e New York passano in maglia Knicks Carmelo Anthony un All Star che domenica sera giocava in maglia rossa nella sfida delle stelle a Los Angeles contro Amar'e Stoudemire (la stella ch resta a New York) e Chauncey Billups, playmaker, ex giocare dei Detroit Pistons con cui conquistò un titolo e il premio come Mvp delle finali, ma è un passato remoto, oggi ha 35 anni. Più il centro Shelden Williams e l'ala Renaldo Balkman. Insieme a Gallinari sull'aereo per Denver salgono altri due quinti della formazione titolare dei Knicks: l'ala Willson Chandler e il playmaker Raymond Felton. Più il centro di scorta, il gigante russo Timofey Mozgov.

Rihanna all'All Star Game 2011: le foto dell'esibizione allo Staples Center

Sfoglia l'album della Nba

Le foto: i re delle schiacciate all'All Star Game