Esordio positivo per Fabio Fognini al "BNP Paribas Open", primo Masters 1000 della stagione con un montepremi di cinque milioni di dollari di scena sui campi in cemento di Indian Wells, nel deserto californiano. Il ligure ha battuto lo sloveno Aljaz Bedene (numero 77 Atp) con il punteggio di 6-4 6-3 in un'ora e venti minuti. Al secondo turno Fognini è atteso da una sfida durissima: affronterà il numero uno del mondo Novak Djokovic, vincitore in California nel 2008 e nel 2011. Tre i precedenti e tutti a favore del serbo.

Gli azzurri al secondo turno - Oltre a Fognini ancora in corsa Andreas Seppi e Paolo Lorenzi. L'altoatesino, testa di serie numero 20, attende il qualificato tedesco Daniel Brands, numero 74 Atp, che ha battuto nettamente il cipriota Marcos Baghdatis. Seppi ha vinto l'unico precedente lo scorso anno a Zagabria. Lorenzi, che all'esordio ha centrato una bella vittoria contro il lussemburghese Gilles Muller, affronterà al secondo turno il francese Gilles Simon (numero 13 del mondo).

Troppa Sharapova - Non ce l'ha fatta Francesca Schiavone a superare il secondo turno del torneo di Indian Wells, e del resto l'impresa era proibitiva. La 32enne milanese aveva di fronte nientemeno che la russa Maria Sharapova, numero 3 del tennis mondiale.
Contro un'avversaria di sette anni più giovane, di oltre 20 centimetri più alta, che l'aveva battuta nei tre precedenti e che la precede di 44 posizioni nel ranking Wta, la Schiavone ha ceduto 6-2 6-1, in un'ora e due minuti di gioco. Al primo turno Francesca aveva eliminato Flavia Pennetta 7-5 6-1.

Errani e Vinci avanti - Prosegue invece l'avventura di Sara Errani e Roberta Vinci, che hanno eliminato rispettivamente la spagnola Lourdes Dominguez Lino e la kazakha Ksenia Pervak.
Se la 30enne tarantina, n. 16 mondiale, si è imposta agevolmente (6-3, 6-4), più lunga e faticosa (6-2 3-6 6-3) è stata la vittoria della 25enne romagnola, n. 8, contro la Dominguez Lino, n. 54. Al terzo turno, la Vinci affronterà la spagnola Lara Arruabarrena Vecino, che ha battuto l'americana Varvara Lepchenko 6-1 6-4; mentre la Errani se la vedrà con la svedese Johanna Larsson, che ha eliminato la russa Anastasia Pavlyuchenkova 7-5 6-1.