Continua l'avventura a Melbourne per Andreas Seppi (testa di serie n.28), che si è liberato di Denis Kudla in tre set (7-5, 6-4, 6-4) qualificandosi per il terzo turno, dove affronterà Novak Djokovic. Il leader della classifica mondiale, che ha già trionfato cinque volte nello Slam australiano, ha battuto per 6-1, 6-2, 7-6 Quentin Halys.

 

Bolelli-Fognini avanti - Simone Bolelli e Fabio Fognini hanno esordito con una vittoria nel torneo di doppio a Melbourne, dove sono chiamati a difendere lo storico titolo conquistato l'anno scorso. Il 30enne emiliano e il 28enne ligure hanno battuto per 7-6, 3-6, 6-3 la coppia formata da Rameez Junaid e Mikhail Kukushkin. Nel secondo turno i campioni in carica affronteranno i francesi Adrian Mannarino e Lucas Pouille, che hanno superato per 6-1, 6-3 Victor Estrella Burgos e Santiago Giraldo.

 

Federer ok - Roger Federer avanza con il pilota automatico al terzo turno battendo Alexandr Dolgopolov con il punteggio di 6-3, 7-5, 6-1. Lo svizzero ha ottenuto così la vittoria numero 299 nei tornei dello Slam e venerdì potrebbe raggiungere la numero 300 vincendo il duello con uno tra Grigor Dimitrov e Marco Trungelliti. Federer ha ricordato il suo primo match in un torneo dello Slam, al Roland Garros nel 1999, e la sua prima vittoria l'anno successivo in Australia. "La prima partita l'ho persa con Ratfer a Parigi, mentre la mia prima vittoria è arrivata qui con Michael Chang". In totale, Federer ha giocato 67 tornei del Grande Slam, vincendone 17, record nell'era Open del tennis maschile.

 

Vinci in scioltezza - Roberta Vinci non ha faticato per superare Irina Falconi, n.74 del ranking: è finita 6-2, 6-1 per la 32enne tarantina, che venerdì troverà la tedesca Anna-lena Friedsam, 21 anni e numero 82 mondiale.

Avanzano anche Serena Williams e Maria Sharapova, che hanno battutp rispettivamente Hsieh Su-wei e Aljaksandra Sasnovich. La Williams, tornata lunedì alle competizioni dopo una lunga assenza, sta migliorando la condizione: "Ogni volta che sono venuta in Australia sono stata bene, vincendo o perdendo", ha detto la campionessa 33enne, che guarda all'Australia per vincere il suo ventiduesimo Slam che la porterebbe a raggiungere Steffi Graf come la giocatrice di maggior successo nell'era Open. La sua avversaria nel terzo turno sarà la russa Dania Kasatkina, mentre la Sharapova, che ha vinto in Australia nel 2008 ed è arrivata in finale in altre tre occasioni, venerdì affronterà Lauren Davis.

 

Multa per Venus - Venus Williams è stata invece multata di 5.000 dollari per aver saltato la conferenza stampa dopo la sua uscita al primo turno dal torneo contro la britannica Johanna Konta, al suo debutto nel main draw. Si tratta della multa più alta inflitta a una tennista donna per aver saltato una conferenza stampa e la seconda più alta da quella di 10.000 dollari data a Marat Safin nel 2001 agli Open di Francia.