E' incinta del quinto figlio Federica Lisi, 35 anni, la vedova di Vigor Bovolenta, il campione di pallavolo stroncato da un malore il 24 marzo al palasport di Macerata mentre giocava una partita di B2 con la sua Softer Forlì contro la Lube. "Sto uscendo adesso dalla dodicesima settimana di gravidanza - ha raccontato al Resto del Carlino - Spero con tutto il cuore che sia un maschio, anche se ancora è presto per saperlo. Ma non lo chiamerò Vigor, come mi hanno già chiesto in tanti. Perchè Vigor era un altro, e vive già in ognuno dei suoi figli".

Il più grande dei quali, Alessandro, che ha quasi otto anni, sceglierà il nome del fratellino o della sorellina: "Inizierà comunque con la lettera 'A', come tutti i nostri figli - spiega Federica - E' una cosa che mi porto dietro dalla mia famiglia: i nostri nomi iniziano tutti con la 'F', con Vigor abbiamo deciso di fare la stessa cosa. Dopo Alessandro è arrivata Arianna, era il nome che avevamo scelto se il primo fosse stato una femmina. Arianna ha quattro anni, le gemelline Aurora e Angelica un anno e quattro mesi".

Alessandro ha già debuttato in azzurro: al Bovo Day che si è tenuto a Ravenna, il ct Berruto l'ha mandato in campo per la battuta finale, con la Nazionale, contro la squadra degli amici del padre. Ha fatto punto ed è stato abbracciato e lanciato in aria dagli azzurri, tutti fratelli maggiori per un giorno.
Proprio pochi giorni fa la Federvolley ha assunto Federica Lisi a tempo indeterminato, con una delibera del consiglio federale: "Avere un lavoro - commenta - è fondamentale per dare un futuro ai miei figli, ringrazio il presidente Carlo Magri e la Federazione per questo bellissimo gesto".