1. Altro

(none)
Nato inizialmente come tecnica di allenamento per militari e cecchini nel XIX secolo, il tiro a segno si è poi sviluppato nel tempo come sport vero e proprio, guadagnandosi una propria dimensione anche al di fuori dell'addestramento bellico. In Italia quella del tiro a segno fu una delle prime federazioni sportive ad essere fondate, grazie soprattutto al re Vittorio Emanuele II, che promosse lo sviluppo di questa disciplina fin dagli anni '60 per poi istituzionalizzarlo con una legge nel 1882. Negli stessi anni federazioni nazionali venivano fondate anche in Gran Bretagna, Stati Uniti e Francia. Ad oggi le competizioni in programma sono 12, sei maschili, quattro femminili e due miste. Le competizioni di tiro a segno si svolgeranno dal 16 al 22 giugno al Baku Shooting Centre; le specialità che porteranno le medaglie individuali sono Carabina 10 Mt, Pistola 10 Mt, Pistola automatica 25 Mt, Carabina terra 50 Mt, Carabina libera 3 posizioni, Pistola libera 25 e 50 Mt mentre a squadre vedremo la Carabina 10 Mt e la Pistola automatica 25 Mt.
 

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi