1. Altro

(none)
Il tiro a volo nasce come evoluzione del tiro a segno, con l'intenzione di aumentarne la difficoltà rendendo mobile il bersaglio e stabilendo appunto che dovesse essere colpito durante la sua parabola aerea. Le prime gare si svolsero in Sicilia verso la metà del XIX secolo, ma per avere la prima società sportiva si dovette attendere il 1872, quando a Milano nacque il primo circolo di tiro a volo. Inizialmente le gare venivano effettuate sparando a delle palline di vetro lanciate da uno strumento apposito, poi queste ultime vennero sostituite da dischi in argilla o da piccioni vivi. Ad oggi le discipline sono tre: fossa olimpica, skeet e doppia fossa olimpica, ognuno in versione maschile e femminile. Come nel caso del tiro a segno, anche le competizioni del tiro a volo avranno luogo al Baku Shooting Centre. Le specialità della fossa olimpica (trap) e dello skeet sono in programma sia in versione maschile che in versione femminile, mentre la doppia fossa olimpica (double trap) verrà disputata solo dagli uomini.
 

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi