1. Altro

Pallanuoto alle Olimpiadi

LA STORIA
Diffusasi a partire dalla fine del diciannovesimo secolo in Inghilterra e successivamente diventata uno degli sport di squadra più famosi al mondo, la pallanuoto -inizialmente una sorta di rugby giocata in fiumi o laghi- viene disciplinata nel 1870, quando la London Swimming Association diede il compito ad un apposito comitato di metterne per iscritto le regole. Negli anni successivi vennero disputate alcune partite di esibizione nei mari e nei fiumi della Gran Bretagna, prima che nel 1885 la Amateur Swimming Association lo riconoscesse ufficialmente come sport, ponendo così le basi per il primo campionato inglese di pallanuoto che venne disputato nel 1888. Nel 1900 la pallanuoto viene inclusa tra le discipline Olimpiche, ma nel 1904 le nazioni europee non partecipano all'edizione di St.Louis a causa delle differenze di regolamento con la versione statunitense. Un regolamento comune si avrà solo nel 1914, mentre nel 1929 verrà fondato un comitato internazionale per la pallanuoto sotto il controllo della FINA, che tuttora sovrintende sul gioco. Mentre la pallanuoto femminile è stata inserita nel programma Olimpico solo a partire da Sydney 2000, la versione maschile è presente ai Giochi da 112 anni, il che rende la pallanuoto uno degli sport più longevi delle Olimpiadi moderne. Numerosi i momenti memorabili: dal dominio britannico delle prime edizioni, all'ascesa della grande scuola ungherese culminata nella ''Partita del sangue nell'acqua'' di Melbourne 1956, passando per la forte Jugoslavia degli anni'80, lo storico Settebello italiano di Barcellona '92 fino a giungere al ritorno in auge degli ungheresi nelle ultime edizioni, prima del trionfo croato di Londra 2012.
FORMULA E QUALIFICAZIONI
Tutti i match di pallanuoto verranno disputati al Centro Aquatico Maria Lenk. Nel torneo maschile saranno 12 squadre a contendersi l'alloro olimpico: otto squadre sono già qualificate grazie a piazzamenti di rilievo nei mondiali o nei rispettivi tornei continentali, mentre le ultime quattro squadre sono state designate tramite un torneo di qualificazione tenutosi a Trieste lo scorso Aprile. Le 12 squadre verranno divise in due gruppi da sei: le prime quattro di ogni girone si qualificheranno per i quarti di finale, dando poi vita ad un classico tabellone ad eliminazione diretta. Nel torneo femminile invece saranno solo 8 le squadre al via: oltr al Brasile padrone di casa, tre si sono qualificate grazie ai rispettivi campionati continentali mentre altre quattro sono uceite dal torneo di qualificazione di Gouda disputato a Marco. Il programma prevede due gironi da quattro squadre che avanzeranno tutte ai quarti di finale. L'Italia sarà presente con entrambe le formazioni.
L'EDIZIONE DI LONDRA 2012
Quattro anni fa a trionfare in campo maschile fu la Croazia che sconfisse in finale il Settebello azzurro nell'ultimo giorno dei Giochi. Olimpiade comunque da ricordare per l'Italia che nel cammino verso la finale fu capace di eliminare i campioni in carica dell'Ungheria prima e la Serbia poi. Il torneo femminile, il quarto della storia, fu vinto dagli Stati Uniti, capaci di battere la Spagna nella finale per l'oro mentre l'Australia riuscì a confermare il bronzo conquistato quattro anni prima a Pechino. Edizione da dimenticare per il Setterosa, capace di battere solo la modesta Gran Bretagna nel girone prima e nella finale per il settimo posto dopo aver perso da Stati Uniti nei Quarti e dalla Cina nelle semifinali del torneo di consolazione.
 

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi