1. Altro

Pallavolo alle Olimpiadi

STORIA
L'idea di un gioco a squadre, in cui i membri di due compagini si sfidano, lanciandosi una palla al di sopra una rete, è presente sin dall'Età Classica, presso i Greci e i Romani. Se però vogliamo risalire all'ideazione dello sport vero e proprio, dobbiamo giungere sino al 1895 nel Massachusetts. L'idea è del professore di educazione fisica William Morgan e a questa pratica viene dato il nome di minonette (dal francese minon, cioè micio, ovvero un antico gioco con la palla praticato dalla nobiltà d'oltralpe). Cinque anni dopo, un altro insegnante di educazione fisica, Alfred F. Halstead, cambia il nome della disciplina in volleyball. L'arrivo in Italia della pallavolo si deve in prima istanza ai soldati statunitensi accorsi nel nostro paese durante il primo conflitto mondiale e nel 1933 si tiene un primo campionato, vinto dal Genova. La vera affermazione della disciplina si ha però soltanto nel secondo dopoguerra, tanto che già nel 1946 viene istituita la Federazione Italiana di Pallavolo (FIPAV). Il debutto del volley ai Giochi Olimpici si ha a Tokyo 1964, con la vittoria tra gli uomini dell'Unione Sovietica e tra le donne delle padrone di casa giapponesi. E' comunque la stessa Unione Sovietica a dimostrarsi leader della disciplina negli anni successivi, tanto che ancora oggi, sia pur avendo disputato la sua ultima Olimpiade come nazione a Seul 1988, è leader nei medaglieri: in quello maschile comanda con tre ori, due argenti e un bronzo, in quello femminile con quattro ori e due argenti. Relativamente all'Italia, sono cinque le medaglie conquistate ai Giochi nella pallavolo, tutte maschili: i bronzi del 1984, del 2000 e del 2012 e gli argenti del 1996 e del 2004. Per una generazione d'oro come quella della pallavolo azzurra degli anni '90, non aver conquistato l'oro all'Olimpiade rappresenta il vero grande rimpianto, specie ripensando a quella finale di Atlanta 1996 persa 3-2 con l'Olanda.
FORMULA E QUALIFICAZIONI
A Rio 2016 i tornei maschile e femminile si disputeranno al Ginasio do Maracanazinho, o più semplicemente Maracanazinho, situato nel quartiere Maracanà, non lontano dal celebre stadio di calcio. Parteciperanno dodici squadre per torneo, suddivise in due gironi da sei: le migliori quattro di ogni raggruppamento accederanno poi ai quarti di finale. Si inizierà a giocare il 6 agosto tra le donne e il 7 agosto tra gli uomini, mentre l'appuntamento con le finali sarà il 20 agosto per quella femminile e il 21 per quella maschile. Per qualificarsi si poteva passare per i tornei continentali, per la World Cup 2015, come fatto con successo dall'Italia maschile, o per i preolimpici 2016, cosa riuscita in questo caso alle Azzurre. Se l'Italia presente con entrambe le sue formazioni non è certo una novità, sono da segnalare alcuni debutti: l'Iran farà la sua prima apparizione tra gli uomini, l'Argentina, il Camerun e Porto Rico tra le donne.
LONDRA 2012
Nell'ultima edizione dei Giochi Olimpici, come detto, l'Italia ha vinto la sua quinta medaglia nella pallavolo, sconfiggendo 3-1 la Bulgaria nella finale maschile valida per il bronzo. La finalissima era invece stata vinta dalla Russia, al suo primo successo olimpico nel volley, dopo i tanti colti dall'Unione Sovietica. A farne le spese era stato il Brasile, battuto per la seconda volta consecutiva in finale dopo aver perso con gli USA a Pechino 2008. Maggior fortuna per i verdeoro con le ragazze, che grazie al successo per 3-1 proprio sugli Stati Uniti avevano confermato così l'oro di quattro anni prima. Il bronzo era andato al Giappone, che aveva piegato per 3-0 la Corea del Sud nella ''finalina''.
 

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi