Caricamento in corso...
30 aprile 2009

Tennis, Roma ritrova il sole. E Federer la voglia di vincere

print-icon
fed

Roger Federer in azione sulla terra rossa di Roma. Lo svizzero ha battuto Karlovic in due set

ELENA PERO, inviato di SKY Sport, racconta la 3a giornata degli Internazionali. La delusione azzurra, dove l'unica consolazione viene da Seppi che ha dato tutto se stesso. E poi il ritorno di Roger, apparso in forma dopo Montecarlo

COSI' SU SKY SPORT GLI INTERNAZIONALI

COMMENTA NEL FORUM DEL TENNIS

ELENA PERO

da Roma

Dopo due giorni a mollo, è finalmente arrivato il sole ad asciugare i campi del Foro Italico. È arrivato anche il pubblico, che con 15mila presenze ha fatto registrare il record del torneo. E non potevamo quindi mancare i due divi del circuito, Nadal e Federer. Lo spagnolo ha fatto il suo esordio nel torneo, uno delle rare classiche sul rosso in cui non è campione uscente quest’anno, contro Andreas Seppi. Il nostro, che aveva mostrato buoni segnali di ripresa contro Querrey al primo turno, ha fatto quello che ha potuto contro il dominatore della superficie. Il primo set è andato via svelto, mentre nel secondo c’è stata più partita, segno questo che Andreas non si è lasciato andare, ma ha anzi trovato le risorse per mettere in campo qualcosa in più. Detto questo, il risultato è stato un netto 62 63 in favore del primo giocatore del mondo.

Positivo l’esordio nel torneo per Roger Federer, che due settimane fa a Monte-Carlo era apparso in condizioni davvero precarie. Contro Karlovic non ha sofferto, anzi. Ha ottenuto molto presto il break nei due set, chiusi entrambi con il punteggio di 64. I giorni trascorsi in Sardegna sono stati sì dedicati alla luna di miele, ma anche al lavoro di preparazione fisica. La stagione sulla terra è ancora lunga, è vero. Ma se lo svizzero punta davvero ad una vittoria al Roland Garros, ha bisogno di arrivarci con sensazioni positive.

Tutti i siti Sky