Caricamento in corso...
02 giugno 2009

"Il pubblico del Roland Garros è stupido"

print-icon
nad

Rafael Nadal dopo la sconfitta rimediata al Roland Garros. Lo zio Toni contesta il pubblico parigino

Questa la frase di Toni Nadal, zio e allenatore di Rafa che contesta l'atteggiamento del pubblico parigino: "La vittoria di uno spagnolo avrebbe dato fastidio, come si può tifare contro?" E poi: "Ma Rafael ha perso perché ha giocato male"

COMMENTA NEL FORUM DEL TENNIS

Lo zio e allenatore di Rafael Nadal, Toni, ha giudicato "stupido" il pubblico del  Roland Garros, che domenica faceva il tifo per lo svedese Robin Soederling, dal quale il n. 1 del tennis mondiale è stato eliminato. "Credo che il pubblico parigino sia abbastanza stupido", ha detto Toni Nadal, parlando alla radio Cadena Ser. "La vittoria di uno spagnolo avrebbe dato fastidio. Come si può tifare per la sconfitta di qualcuno?", ha aggiunto.

Toni Nadal si è detto sorpreso che al Roland Garros "Rafa" sia uno dei giocatori ai quali più vengono chiesti autografi, "magari dalle stesse persone che poi lo contestano". Lo zio di Nadal, tuttavia, ha sottolineato che il nipote, vincitore di quattro tornei parigini, domenica è stato sconfitto perché ha "giocato abbastanza male" e si è "dimostrato molto più nervoso del solito"

Tutti i siti Sky