Caricamento in corso...
04 giugno 2009

Il Roland Garros parla russo: la finale è Safina-Kuznetsova

print-icon
din

Finale tutta russa. Dinara Safina sfiderà Svetlana Kuznetsova per il il titolo del Roland Garros 2009

A Parigi la numero del numero 1 del mondo non ha lasciato scampo in semifinale alla slovacca Dominika Cibulkova 6-3, 6-3. La numero 7 del seeding ha invece dovuto soffrire un po' di più per battere l'americana Stosur 6-4, 6-7, 6-3

Per la seconda volta nella storia, il torneo femminile del Roland Garros avrà una finale tutta russa. Nel 2004 Anastasiya Myskina surclassò Elena Dementieva, mentre sabato saranno Dinara Safina e Svetlana Kuznetsova a contendersi il titolo dello Slam francese. Pronostici rispettati, dunque, nelle due semifinali: la Safina, alla sedicesima vittoria di fila sulla terra, ha superato con un doppio 6-3 la slovacca Dominika Cibulkova; la Kuznetsova ha sconfitto 6-4, 6-7, 6-3 l'australiana Samantha Stosur.

La numero uno del mondo ha faticato a entrare nel match, cedendo immediatamente la battuta. Poi, però, ha strappato il servizio alla Cibulkova nel quarto gioco, ha recuperato da 15-40 subito dopo e un altro break al sesto game le ha permesso di chiudere 6-3. Nel secondo set, la moscovita ha salvato due palle-break nel primo turno di battuta e addirittura tre nel sesto gioco. In mezzo ha piazzato l'allungo decisivo per un altro 6-3. "Le partite passano e la tensione cresce - ha detto la Safina, che ha messo a segno ventiquattro colpi vincenti - ci tengo davvero a vincere questo torneo. In avvio non ci ho capito molto: lei mi faceva viaggiare da una parte all'altra del campo e i miei colpi non erano abbastanza angolati. Poi ho iniziato a sentire meglio la palla e le parti si sono invertite".

Servizi saltati a ripetizione nel primo set della partita tra Kuznetsova e Stosur: tre break a due per la russa che si è così aggiudicata il parziale con il punteggio di 6-4. Un altro break al terzo gioco del secondo set ha fatto scivolare il match decisamente dalla parte della tennista di San Pietroburgo, che però si è complicata la vita, facendosi riprendere sul 4-4 e cedendo al tie-break dopo essere stata avanti 5-2. L'occasione persa ha fatto vacillare per un po’ la Kuznetsova (una palla-break salvata nel quinto gioco), che si è comunque ripresa, ha strappato il servizio alla Stosur nel sesto gioco e si è imposta 6-3.

Il bilancio degli scontri diretti tra le due finaliste è di 8-5 per la Safina, ma quelli sulla terra e nella stagione in corso sono in parità (rispettivamente 4-4 e 1-1). Per entrambe una finale persa a Parigi: la Kuznetsova nel 2006 contro la belga Justine Henin, la Safina lo scorso anno contro la serba Ana Ivanovic.

Risultati

- Semifinali -
Safina (Rus, 1) b. Cibulkova (Svc, 20) 6-3, 6-3
Kuznetsova (Rus, 7) b. Stosur (Aus, 30) 6-4, 6-7 (5), 6-3

Tutti i siti Sky