Caricamento in corso...
06 luglio 2009

Federer scalza Nadal: dopo Wimbledon torna il n.1 del mondo

print-icon
rog

Roger Federer con la coppa conquistata a Wimbledon dopo la vittoria su Roddick

Lo svizzero, dopo aver battuto Andy Roddick nella finale di Londra, riceve la consacrazione della classifica Atp che lo riporta al comando dopo quasi un anno dal sorpasso di Nadal. Al terzo posto Murray. I VIDEO: L'ULTIMO GAME E L'OMAGGIO DEI GRANDI

COMMENTA NEL FORUM DEL TENNIS

GUARDA IL RANKING ATP AGGIORNATO

Ora è ufficiale: Roger Federer torna n.1 del mondo. Lo svizzero ieri ha vinto per la sesta volta il torneo di Wimbledon, conquistando così il titolo n.15 del Grand Slam in carriera e cancellando il record di Pete Sampras che si era fermato a 14 successi.

Ma la vittoria di ieri consente anche al campione di Basilea di tornare al vertice del tennis mondiale dopo 46 settimane da n.2 alle spalle di Rafael Nadal: fu spodestato dallo spagnolo il 18 agosto 2008, poco dopo le Olimpiadi di Pechino e dopo 237 settimane da 're'. "E' fantastico, perché quando perdi il numero 1 non sai se sarai mai in grado di tornarci", ha detto lo svizzero oggi a Wimbledon.

"Ho sempre pensato che fosse più facile arrivarci che resistere lassù. Quando sono salito per la prima volta al numero 1, tutto è sembrato più facile, battevo regolarmente tutti gli altri in top ten, vincevo tutte le finali, quindi spero ora di poter rivivere quei momenti".






In classifica ora Federer è al n.1 con 11220 punti contro i 10735 di Nadal, ora al n.2. Nessun passo avanti per lo statunitense Andy Roddick, che nonostante la finale di Wimbledon resta n.5 del  mondo. Guadagna una posizione il primo degli italiani in classifica Andreas Seppi, ora al n.49. Alle sue spalle sale Potito Starace, che  grazie al successo di ieri al challenger di Torino recupera 24 posizioni ed è n.56. Simone Bolelli perde 11 posizioni ed è ora al  n.74, in calo anche Fabio Fognini, al n.80 del mondo e a -14 rispetto a una settimana fa. Guadagna ben 53 posizioni Paolo Lorenzi, che ieri ha vinto il challenger di Rijeka: il toscano è numero 150.

Tutti i siti Sky