Caricamento in corso...
12 agosto 2009

Cincinnati, la Pennetta vince ancora. Ma adesso c'è Venus

print-icon
fla

Flavia Pennetta ha vinto domenica scorsa il torneo di Los Angeles

La tennista brindisina, che punta a entrare tra le prime dieci del mondo, ha battuto l'ungherese Szavay 6-2, 6-4 cogliendo la tredicesima vittoria consecutiva. Negli ottavi dovrà affrontare la maggiore delle sorelle Williams. I precedenti sono in parità

COMMENTA NEL FORUM DEL TENNIS

GUIDA TV: IL GRANDE TENNIS SU SKY

Con la tredicesima vittoria di fila, Flavia Pennetta si qualifica per gli ottavi di finale del "Western & Southern Financial Group Women's Open", torneo Wta di categoria "Premiere" dotato di un montepremi di due milioni di dollari, in corso sul cemento di Cincinnati, in Ohio. La 27enne brindisina si è ripetuta contro l'ungherese Agnes Szavay, sconfitta con lo score di 6-2 6-4 in un'ora e trentanove minuti di gioco. La Pennetta nel secondo set ha recuperato uno svantaggio di 2-4: decisivo un interminabile ottavo gioco che la magiara ha avuto più di un'occasione per aggiudicarsi.

Per l'azzurra di Fed Cup si tratta, come detto, della tredicesima vittoria di fila: la pugliese ha conquistato i titoli di Palemo (terra) e Los Angeles (cemento) e l'ultima sconfitta risale alla semifinale di Bastad contro la danese Caroline Wozniacki. Al prossimo turno la Pennetta, che ha come obiettivo l'ingresso nelle top-ten (solo 100 punti la separano dalla numero 10 del ranking, la russa Nadia Petrova) troverà dall'altra parte della rete Venus Williams, terza favorita del seeding. Tre pari il bilancio dei precedenti tra l'azzurra e la maggiore delle sorelle americane ed è in parità (2-2) anche quello delle sfide sul cemento.

In precedenza facile esordio di Flavia Pennetta al torneo Wta di Cincinnati (Ohio), dove ha battuto al primo turno Ayumi Morita; mentre Roberta Vinci è stata eliminata, al secondo turno, dalla numero 1 mondiale, la russa Dinara Safina. La tennista brindisina - salita al 12/o posto nel ranking mondiale dopo la vittoria, domenica scorsa, al torneo di Los Angeles a spese dell'australiana Samantha Stosur - ha sconfitto la giapponese per 6-2, 6-3.

Più difficoltà ha avuto invece la Safina, tra l'altro in non perfette condizion fisiche, a battere Roberta Vinci, che,  dopo essersi aggiudicata per 6-2 il primo set, ha perso i due  successivi per 7-5, 6-4. Male anche le altre italiane in gara a Cincinnati, uscite  entrambe dopo il primo turno: Sara Errani è stata eliminata dalla slovacca Daniela Hantuchova (3-6, 6-3, 6-1); Francesca Schiavone dalla belga Yanina Wickmayer (6-3, 6-4).

Tutti i siti Sky