Caricamento in corso...
15 agosto 2009

Safina troppo forte: la Pennetta si deve arrendere

print-icon
din

La Pennetta si congratula con Dinara Safina che l'ha battuta in due set nella semifinale di Cincinnati

L'italiana, che ieri aveva assaporato la gioia di entrare nella top 10, è stata battuta nella semifinale del torneo di Cincinnati dalla numero uno del mondo. Un match senza storia che la russa ha portato a casa in due set (6-2, 6-0)

Flavia Pennetta, che ieri aveva assaporato la gioia di entrare nelle top ten del tennis mondiale, nelle semifinali del torneo di Cincinnati, in Ohio, è stata sconfitta per 6-2, 6-0 dalla numero 1 al mondo russa Dinara Safina. La semifinale di Cincinnati è stata un match senza storia, che la russa ha dominato senza sforzo fin dai primi scambi. Irriconoscibile la Pennetta rispetto ai match giocati in precedenza, in particolare rispetto a quello giocato contro Venus Williams negli ottavi. La brindisina è stata costantemente costretta in difesa, senza riuscire mai a condurre un solo scambio. Troppo forte Dinara Safina per lei, e non a caso contro la russa la brindisina non ha mai vinto in carriera. Flavia Pennetta è ora attesa da un torneo in Canada, in vista dei prossimi Open degli Stati Uniti, che cominceranno a New York il prossimo 31 agosto.

La serba Jelena Jankovic ha superato in semifinale la russa Elena Dementieva e accede cosi alla finale del Cincinnati Open, torneo del circuito Wta disputato su veloce e dotato di 2 milioni di dollari di montepremi. La tennista serba, che si è imposta in tre set per 7-6 (2), 0-6, 7-6 (8), affronterà ora in finale la numero uno al mondo, la russa Dinara Safina che nell'altra semifinale aveva battuto l'azzurra Flavia Pennetta.

COMMENTA NEL FORUM DEL TENNIS

Tutti i siti Sky