Caricamento in corso...
09 settembre 2009

"Nadal, ti amo". Tifoso invasato bacia Rafa in campo

print-icon
us_

L'invasore "innamorato" di Rafa Nadal

Divertente fuori programma nel match vinto dal maiorchino contro Monfils: un sostenitore dello spagnolo ha eluso la sicurezza e ha baciato il suo idolo sussurrandogli "ti amo". Intanto Nadal torna numero 2 del mondo grazie alla sconfitta di Murray

IL TABELLONE MASCHILE

IL TABELLONE FEMMINILE

Divertente e imbarazzante (per la security di Flushing Meadows) fuori programma durante l'ottavo di finale vinto da Rafael Nadal agli Usa Open di tennis, non senza qualche difficoltà (6-7, 6-3, 6-1, 6-3 il punteggio a favore dello spagnolo), contro il francese Gael Monfils. Un tifoso eludendo il servizio d'ordine è entrato in campo, si è avvicinato al suo idolo ed è riuscito ad abbracciarlo e a baciarlo su una guancia. L'incidente è avvenuto durante un cambio di campo: Nadal si era appena tolto la maglietta e si era avviato verso la sua sedia. Appena il tempo del bacio e l'uomo è stato bloccato e portato via dagli uomini della security. E' stato arrestato ed e' adesso nelle mani della polizia di New York. Gli organizzatori di Flushing Meadows non escludono dopo questo incidente di rafforzare ulteriormente la sicurezza.

L'unico a non scomporsi è stato Nadal, che ha incassato le 'effusioni' del focoso fan con un sorriso, poi davanti ai giornalisti ha detto: "Per me non c'era problema, lui è stato molto carino, era un gran tifoso, mi ha detto 'ti amo"'. E' già la seconda volta quest'anno che in un torneo dello Slam si registra un'invasione di campo. La volta precedente è stata al torneo del Roland Garros, dove un tifoso riuscì ad avvicinarsi a Roger Federer e a mettergli un cappello in testa. Nadal, che approfittando della sconfitta del britannico Andy Murray da lunedì dovrebbe tornare n.2 del ranking mondiale, è sembrato molto sollevato: "Non ero molto contento delle mie ultime due partite perchè ho avuto qualche problema. Questa partita è stata molto dura, gli scambi non finivano mai, ma è stato un bel tennis. Le mie ginocchia sono perfette". E' la terza volta che Nadal raggiunge i quarti di finale agli Usa Open. Un torneo "molto importante" per lui, visto che è il solo che manca al suo palmares.

Ancora una sorpresa nel torneo maschile degli Usa Open di tennis, a New York: dopo Andy Roddick, anche la testa di serie n. 2 del torneo, Andy Murray, finalista lo scorso anno, è stato costretto a lasciare il torneo. Il britannico si è dovuto arrendere al croato Marin Cilic, testa di serie n. 16, che ha giocato meglio dell'avversario in tutte le fasi decisive del match. Murray, invece, non è stato in grado di mettere in campo la sua reattività in diverse fasi del gioco: di 7-5, 6-2, 6-2, il successo del croato che approda dunque ai quarti di finale dell'ultimo torneo del Grande slam in programma nel 2009.

Tutti i siti Sky