Caricamento in corso...
13 settembre 2009

US Open, Del Potro batte i resti di Nadal e vola in finale

print-icon
nad

Partita senza storia. Juan Martin Del Potro ha avuto la meglio di un Nadal apparso in precarie condizioni fisiche

L'argentino raggiunge per la prima volta carriera la finale di uno Slam strapazzando lo spagnolo: "Credo sia il più bel giorno della mia vita". Rafa: "Ho avuto un piccolo stiramento addominale, ma non voglio cercare scuse, lui ha giocato meglio di me"

L'argentino Juan Martin Del Potro, testa di serie n.6, è il primo finalista degli Us Open di tennis in corso a New York. Sui campi di Flushing meadows ha sconfitto con un sonoro 6-2, 6-2, 6-2 lo spagnolo Rafael Nadal, testa di serie n.3, in appena 2 ore di gioco. Del Potro incontrerà in finale o lo svizzero Roger Federer, o il serbo Novak Djokovic. Del Potro è alla sua prima finale in carriera in un torneo del grande slam. Il suo miglior risultato era stato quest'anno al Roland garros, dove aveva raggiunto la semifinale.

"Credo sia il più bel giorno della mia vita" ha detto il 20enne argentino, vera sorpresa di questo torneo. Per Nadal una sconfitta amarissima. Davanti a una platea foltissima (tra i vip anche l'attore Jack Nicholson), Del Potro ha infilato la sua terza vittoria stagionale su Nadal. Nel dopo-partita Nadal ha rivelato di aver accusato "un piccolo stiramento addominale". "Ma non voglio cercare scuse - ha subito aggiunto - Lui oggi ha giocato meglio di me".

IL TABELLONE MASCHILE

IL TABELLONE FEMMINILE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky