Caricamento in corso...
14 settembre 2009

"Kim Kong" Clijsters regina degli Open, Federer va in finale

print-icon
kim

Kim Clijsters torna regina degli Open quattro anni dopo

La belga si sbarazza della giovane danese Caroline Wozniacki per 7-5, 6-3, e a quattro anni di distanza è di nuovo la regina di New York. Lo svizzero batte 7-6 (7-2), 7-5, 7-5 Djokovic e se la vedrà con Del Potro. LA GALLERY E IL VIDEO DI SKY SPORT 24

"Kim Kong" Clijsters è tornata a New York. Là dove aveva vinto il suo unico grande slam in carriera, prima di lasciare il tennis, Kim Clijsters, chiamata dagli amici in Belgio Kim Kong (o Kim Possible), in finale si è sbarazzata senza difficoltà della giovane danese Caroline Wozniacki per 7-5, 6-3, e a quattro anni di distanza è di nuovo  la regina di New York.

In campo maschile, protagonista Roger Federer. Con un colpo giocato con le spalle all'avversario, facendosi passare la racchetta in mezzo alla gambe, dalla quale è partito un diagonale di rara precisione, Federer ha infatti conquistato la sua sesta finale consecutiva agli Usa Open di tennis: ha battuto 7-6 (7-2), 7-5,  7-5 il serbo Novak Djokovic e ora è atteso in finale dall'argentino Juan Martin Del Potro e dalla storia. Se lo svizzero dovesse vincere, sarebbe infatti l'ennesimo record: 16  ittorie in un torneo del grande slam, nessuno come lui.

La Clijsters, storia unica -
La sua è una storia bella, perché lei al tennis aveva detto basta. Aveva solo 23 anni ed era la numero 1 al mondo, quando aveva deciso di smettere. Solo due anni prima, nel 2005, aveva vinto proprio a New York il suo primo torneo del grande slam. Ma il padre, Jei Clijsters, ex giocatore della squadra belga del Malines, aveva scoperto di avere un tumore. Così Kim era tornata in Belgio per restare con lui, e per sposarsi in segreto alle 6 del mattino con il giocatore americano di basket Briant Lynch, col quale ha messo al mondo un anno e mezzo fa la piccola Jada Ellie. Jei Clijsters è morto il 4 gennaio di quest'anno. Due mesi dopo, a marzo, Kim Clijsters ha convocato in Belgio una conferenza stampa e ha annunciato: "Torno a giocare. Voglio cominciare una seconda carriera". Ma senza stress, solo per  divertirsi. Detto fatto: invitata come wild card, ha prima fatto pratica  ai tornei di Cincinnati e Toronto, poi si è presentata a New  ork. Dove ha battuto nell'ordine Marion Bartoli, Kirsten  Flipkens, Venus Williams, Serena Williams e, in finale, Caroline  Wozniacki. "Ringrazio gli organizzatori per avermi dato questa  opportunita' offrendomi una wild card. Giocare qui è sempre  un'esperienza incredibile". Poi ha festeggiato sul terreno di gioco con il marito e la figlia. "Se ho vinto, lo devo anche a loro. Avere una famiglia  mi ha aiutato a stare mentalmente lontana da tutta questa  follia. E' solo una questione di priorità" ha detto.

GUARDA IL SENSAZIONALE VIDEO DEL COLPO DI FEDERER


IL TABELLONE MASCHILE

IL TABELLONE FEMMINILE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT 

Tutti i siti Sky