Caricamento in corso...
14 ottobre 2009

Golovin, addio al tennis a 21 anni

print-icon
spo

Tatiana Golovin costgretta a dire addio al tennis a 21 anni (foto Ansa)

Un'artrite reumatoide deformante alla schiena. Ecco la diagnosi senza appello che blocca la carriera della giovane tennista russa. L'intervista sul quotidiano l'Equipe: "Questo sport è stato come un bimbo portato in grembo"

Rinunciare al proprio amore è sempre difficile. a 21 anni ancora di più. Tatiana Golovin dovrà rinunciare al tennis, probabilmente per sempre. la confessione shock sul sito dell'Equipe. Tatiana non si vedeva sui campi dalla partita persa a maggio contro la Wickmayer a Berlino ma nessuno pensava, nemmeno lei, che quella sarebbe stata la sua ultima partita. poi è arrivata la diagnosi senza appello: spondiloartrite, un'artrite reumatoide deformante che colpisce alla schiena.

"Dalla mia malattia non si guarisce, e le cure sono dure e dolorose - ha detto -. Ma sono giovane, chissà... forse un giorno tornerò a giocare".

Si spegne così il sogno di una ragazza nata a Mosca, cresciuta in Francia e residente a Miami, che a 20 anni era a un passo dalla top ten Wta. Due titoli vinti, nel 2007, ad Amelia Island e a Portoroz, 5 finali raggiunte. C'era anche lei contro l'italia nella semifinale di fed cup del 2007: Conquistò un punto ma non bastò a battere le azzurre.

Ma anche le sconfitte diventano ricordi dolci di una carriera troppo breve. ora si dedicherà ad iniziative umanitarie, per costruire qualcosa di grande. una nuova vita che comincia, senza tennis. "Per me il tennis resterà come un bambino, che ho portato in grembo, che ho cresciuto e che ha fatto in modo che fossi fiera di lui. Non rinnego niente".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

ENTRA NEL FORUM DEL TENNIS

Tutti i siti Sky