Caricamento in corso...
25 ottobre 2009

La Schiavone trionfa a Mosca, demolita la Govortsova

print-icon
fra

Francesca Schiavone esulta per la vittoria nel torneo di Mosca (Foto AP)

La tennista milanese conquista il secondo titolo della carriera dopo il successo a Bad Gastein nel 2007 battendo la bielorussa con un netto 6-3, 6-0. Finora l'azzurra aveva disputato ben dodici finali

Francesca Schiavone ha vinto il torneo Wta di Mosca (sintetico indoor, montepremi 1 milione di dollari) e ha conquistato il secondo titolo della carriera dopo quello vinto nel 2007 sulla terra rossa austriaca di Bad Gastein. La 29enne, testa di serie numero 8, nell'atto conclusivo del torneo moscovita ha sconfitto la bielorussa Olga Govortsova per 6-3, 6-0 in 1h17'. La Schiavone, alla 12esima finale della carriera, si è imposta senza offrire una prestazione memorabile nel primo set e giocando in scioltezza nel secondo, contro un'avversaria che ha mostrato evidenti limiti tecnici.

L'azzurra ha provato a rompere l'equilibrio già nel quarto gioco (3-1) mettendo a segno il primo dei 5 break consecutivi che hanno caratterizzato il primo set. Con la battuta ridotta ad un optional, la Govortsova è rimasta agganciata alla milanese nonostante un'impressionante serie di errori. Il sesto gioco, durato ben 24 punti, ha regalato alla Schiavone l'allungo decisivo (4-2).

Alla "leonessa", avanti 5-3, è bastato giocare un game normale per chiudere la prima frazione: con 2 ace, il parziale è andato in archivio con lo score di 6-3 in 48'. La seconda partita è stata un monologo: la bielorussa non ha mai trovato la giusta soluzione per mettere in difficoltà la rivale. La Govortsova, che in tutto il match ha tenuto la battuta una sola volta, ha subito altri 3 break e ha alzato bandiera bianca.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

COMMENTA NEL FORUM DEDICATO AL TENNIS

Tutti i siti Sky