Caricamento in corso...
17 dicembre 2009

Doping, Gasquet assolto da positività a cocaina

print-icon
gas

Richard Gasquet è stato assolto dall'accusa di doping dopo la positività al torneo di Miami il 28 marzo scorso

Il Tas di Losanna ha rigettato il ricorso presentato dalla Federazione Internazionale di Tennis e dalla Wada che avevano giudicato la squalifica di 2 mesi e mezzo inflitta al francese da un tribunale indipendente giudicandola troppo lieve

COMMENTA NEL FORUM DEL TENNIS

Il Tribunale di arbitrato sportivo di Losanna ha disposto l'assoluzione del tennista Richard Gasquet. Il Tas ha respinto il ricorso presentato dalla Federazione internazionale del tennis (Itf) e dall'agenzia mondiale antidoping (Wada) contro la squalifica di due mesi e mezzo inflitta al giocatore transalpino per la sua positività a un metabolita della cocaina riscontrata in un controllo effettuato il 28 marzo 2009 durante il torneo di Miami.

L'Itf e la Wada avevano presentato appello contro la squalifica, decisa da un tribunale indipendente della Federazione internazionale  il 15 luglio scorso, giudicandola troppo lieve e chiedendo uno stop per un periodo compreso fra uno e due anni. Oggi, il Tas ha rigettato l'appello e disposto l'assoluzione piena di Gasquet che, si legge  nelle motivazioni, "non ha commesso alcun fatto o negligenza ai sensi del regolamento antidoping dell'Itf".

Gasquet conserva perciò tutti i punti e i premi in denaro conquistati durante il periodo di sospensione, dal primo maggio al 15 luglio 2009.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky