Caricamento in corso...
18 gennaio 2010

Australian Open, Pennetta avanti. Fuori la Sharapova

print-icon
pen

Flavia Pennetta supera il primo turno agli Australian Open battendo anna Chakvetadze

E' partito il primo torneo dello slam della stagione e non è mancata la sorpresa con la russa battuta dalla connazionale Maria Kirilenko. Passano il turno la brindisina, Safina, Henin e Clijsters. In campo maschile bene Roddick, Murray e Nadal

COMMENTA NEL FORUM DEL TENNIS

E' stata la pioggia la principale protagonista della prima giornata degli Australian Open, primo Slam della stagione in corso di svolgimento sui campi in cemento di Melbourne Park: a lungo si è giocato solo sulla Rod Laver Arena e sulla Hisense Arebna (unici campi dotati del tetto). Sugli altri campi - dove sono in programma anche i match d'esordio di cinque azzurri - il gioco è stato più volte sospeso. Passano il turno Andy Murray, Andy Roddick, Fernando Gonzalez e Ivan Ljubicic: il britannico ha battuto il sudafricano Anderson per 6-1, 6-1, 6-2; l'americano ha avuto la meglio sull'olandese De Bakker per 6-1, 6-4, 6-4; il cileno ha superato il belga Rochus con il punteggio di 6-3, 6-4, 3-6, 6-1 ed infine il croato ha avuto la meglio sull'australiano Kubler per 6-1, 6-2, 6-2. Superano il turno anche l'americano Odesnik che ha battuto lo sloveno Kavcic per 4-6, 6-1, 6-4, 6-2 e il tedesco Mayer che ha superato il connazionale Petzschner per 0-6, 2-6, 6-4, 6-2, 6-2.

In campo femminile esordio vittorioso per la nostra Flavia Pennetta. La 27enne brindisina, testa di serie numero 12, ha sconfitto per 6-3, 3-6, 6-2, in due ore e cinquantadue minuti di gioco, la russa Anna Chakvetadze, 22 anni, numero 68 Wta (ma 7 nel 2007), aggiudicandosi il quarto confronto diretto di fila. Match tutt'altro che ineccepibile quello giocato dalla pugliese: dopo un primo set vinto per 6-3, la pioggia ha interrotto l'incontro con la russa in vantaggio per 3-1 nella seconda frazione. Alla ripresa la Pennetta non è riuscita a recuperare finendo per cedere il set. La Pennetta è partita male anche nella frazione decisiva (0-2 e palla per un doppio break) prima di infilare sei giochi consecutivi e staccare il pass per il secondo turno. Prossima avversaria per lei la belga Yanina Wickmayer, numero 16 del ranking mondiale ma costretta a giocare le qualificazioni solo per la nota vicenda dei controlli antidoping saltati, autentica mina vagante del tabellone.

La sorpresa è l'eliminazione di Maria Sharapova, quattordicesima testa di serie. La bella siberiana, campionessa del 2008 ma assente lo scorso anno per il grave infortunio alla spalla destra, è stata battuta per 7-6(4), 3-6, 6-4 nel derby con la connazionale Maria Kirilenko. Masha non perdeva al primo turno in uno Slam dal Roland Garros del 2003. Esordio abbastanza convincente, invece, per Dinara Safina. La 23enne moscovita, rientrata la scorsa settimana a Sydney dopo l'infortunio alla schiena che le aveva impedito di difendere la leadership mondiale a Doha a novembre in occasione del Master femminile, si presentava a Melbourne avendo giocato appena due match (vittoria contro Agnieszka Radwanska, sconfitta contro la Dementieva): Safina ha liquidato con un doppio 64 la slovacca Magdalena Rybarikova. Ancora più agevole il primo turno per Kim Clijsters che si è imposta per 6-0, 6-4 sulla qualificata canadese Valerie Tetreault. 

Buona la prima anche per Rafa Nadal. Lo spagnolo, n.2 del mondo, ha sconfitto all'esordio l'australiano Peter Luczak per 7-6 (0), 6-1, 6-4. Il mancino di Manacor ha dovuto sudare solo nel primo set:  Luczak, infatti, si e' portato sul 5-3 dopo avere sfruttato la sesta  palla break del settimo game. Nel gioco successivo, lo spagnolo ha  ricambiato il favore sfruttando l'errore in accelerazione di dritto del suo avversario. Vinto a zero il tie-break, Nadal non ha avuto  problemi nei due set successivi. Lo spagnolo, detentore del titolo, attende ora di conoscere l'avversario del secondo turno, che usciraà dall'incontro fra l'argentino Leonardo Mayer e lo slovacco Lukas Lacko. Nessun problema neppure per Justine Henin. La ex numero uno mondiale tornata al tennis dopo una assenza di un anno e mezzo si è qualificata al secondo turno degli Open d'Australia battendo la sua connazionale Kirsten Flipkens in due set con il punteggio di 6-4, 6-3.

Tutti i siti Sky