Caricamento in corso...
01 marzo 2010

Coppa Davis, il Cile non rinuncia al match con Israele

print-icon
ten

I cileni Nicolas Massu e Paul Capdeville (foto AP)

A pochi giorni dal devastante terremoto che ha colpito il Cile, la federtennis del paese che venerdì dovrà ospitare Israele per la Coppa Davis ha annunciato di non voler rinunciare al confronto

TERREMOTO IN CILE, LO SPECIALE

La federtennis cilena è intenzionata a non rinunciare al confronto di Coppa Davis in programma il prossimo weekend a Coquimbo, città portuale nel nord del Paese, contro la nazionale israeliana. A pochi giorni dal devastante terremoto che ha dilaniato la nazione ed ucciso almeno 700 persone il presidente della federazione di Santiago, Jose Hinzpeter, ha fatto sapere di voler confermare l'evento.

Nicolas Massu, giocatore della selezione cilena, è arrivato oggi in Cile da Miami: Massu ha espresso preoccupazione per la popolazione colpita dal sisma assicurando di essere pronto a giocare. Il terremoto ha causato danni contenuti a Coquimbo. Cile ed Israele dovrebbero sfidarsi da venerdì a domenica.

Tutti i siti Sky