Caricamento in corso...
24 giugno 2010

Wimbledon, Isner vince la storica maratona con Mahut: 70-68

print-icon
isn

Isner ha superato Mahut al termine della maratona di Wimbledon: 70-68 al quinto set, al termine del quale è esploso di gioia (foto Ap)

Dopo 11 ore e 5' di gioco in tre giorni, lo statunitense ha sconfitto il rivale nel match più lungo della storia, chiuso con un quinto set interminabile. Applausi per entrambi, il francese in lacrime. Poi, la sera, torna in campo in doppio. LA FOTOGALLERY

LE FOTO DEL MATCH

La maratona di Wimbledon è finalmente finita: dopo 11 ore e 5 minuti di gioco divise in tre giorni, l'americano John Isner ha vinto la partita eterna contro il francese Nicolas Mahut al quinto set con il punteggio di 70-68, nel match che ha battuto tutti i record. Sul campo 18 di Wimbledon, lo statunitense ha avuto la meglio nell'interminabile sfida del primo turno: 6-4, 3-6, 6-7 (7-9), 7-6  (7-3), 70-68. Alla fine, Mahut ha chiuso in lacrime, pur applauditissimo dal pubblico, così come Isner. Del resto, sul court 18, sono stati battuti tutti i record: il match più lungo nella storia di Wimbledon e di tutto il tennis e il record di ace per una sfida destinata ad entrare nella leggenda.

Mahut, però, nella leggenda resta anche per un altro motivo: chiusa la maratona nel pomeriggio con Isner, in serata è tornato in campo, e sempre sul court 18 per giocare il primo turno del torneo di doppio insieme al connazionale Clement. Stoico, non c'è che dire.

COMMENTA NEL FORUM DI TENNIS

Tutti i siti Sky