Caricamento in corso...
02 settembre 2010

Pazzo Us Open, a casa Roddick e Berdych. Bene le azzurre

print-icon
and

Delusione per Andy Roddick, eliminato già al secondo turno

Secondo turno: l'americano è stato eliminato dal serbo Tipsarevic al quarto set. Il ceco, finalista di Wimbledon, ha ceduto nettamente al francese Llodra. Donne: Pennetta e Errani avanti. LE FOTO DELLA AZARENKA

Rubato a Nadal l'orologio aerospaziale da 500mila dollari

Sfoglia tutto l'Album del tennis

Alla terza giornata gli Us Open di tennis hanno perso in un sol colpo due protagonisti. Il campione di casa Andy Roddick ed il ceco Tomas Berdych, rispettivamente teste di serie n. 9 e 7. Il primo è stato eliminato dal serbo Janko Tipsarevic (al 44/o posto nella classifica ATP) in quattro set: 6-3, 5-7, 3-6, 6-7 (4/7). Torneo già finito anche per Berdych, finalista a Wimbledon, sconfitto dal francese Michael Llodra, 35/o al mondo, in tre set: 7-6 (7/3), 6-4, 6-4. Una terza sorpresa l'ha riservata lo statunitense Ryan Harrison, 18 anni e 220/o nel ranking, eliminando il croato Ivan Ljubicic (n.15) in quattro set: 6-3, 6-7 (4/7), 6-3, 6-4. Roger Federer, numero 2 del mondo, si è qualificato senza problemi al terzo turno battendo 6-3, 6-4, 6-3 il tedesco Andreas Beck, numero 104 del ranking, in un'ora e 41 minuti di gioco. La sorpresa nel torneo maschile e' venuta dal francese Richard Gasquet, numero 38 del mondo, che ha eliminato con il punteggio di 6-3, 6-4, 6-2 il numero 6 della classifica mondiale, il russo Nikolay Davydenko, in un'ora e 53 minuti.

Archiviata l'eliminazione in singolare, Potito Starace, in coppia con Daniele Bracciali, supera il primo turno nel tabellone del doppio degli US Open, quarto ed ultimo Slam della stagione in corso sul cemento di Flushing Meadows a New York. Il duo azzurro supera la coppia formata da Andrey Golubev e Denis Istomin per 6-4 4-6 6-2. Fuori, invece, Andreas Seppi e Simone Vagnozzi, battuti 6-2 6-3 dagli americani Ryan Harrison e Robert Kendrick.

Bene le azzurre
- Nel tabellone femminile avanza Sara Errani, che ha battuto la la russa Alisa Kleybanova (n.28) in due set: 6-2, 6-3. Bene anche Flavia Pennetta. Nessun problema con l'ungherese Agnes Szavay: 6-1 6-4 il punteggio finale. "Sono stata sotto di un break nel secondo set ma non ho mai perso la convinzione di poter recuperare e vincere. Così è stato. Sapevo che la mia avversaria era in grado di mettermi in difficoltà con il suo gioco, ma non le ho mai lasciato l'iniziativa". Così Flavia Pennetta commenta la vittoria nel match della scorsa notte agli Us Open. Sul cemento newyorkese l'azzurra ha superato al secondo turno l'ungherese Agnes Szavay in due set. "Teniamo moltissimo ai risultati - continua la brindisina - siamo supercompetitive. Mettiamo tutte noi stesse in campo, in allenamento come in partita. Viviamo di grandi emozioni, siano esse positive come dopo una vittoria o dolorose. Questo ci rende certamente piu' forti".

Donne -  Tra le principali favorite del tabellone femminile promosse al terzo turno la belga Kim Clijsters, campionessa in carica e testa di serie numero due (62 61 all'australiana Sally Peers) e Venus Williams (n.3), anche se la statunitense ha avuto bisogno di giocare il tie break nel primo set contro la canadese Rebecca Marino (n.179 Wta): e' finita 76 (3) 63. Bene anche Ana Ivanovic: la serba sta ritrovando il suo miglior tennis, quello che le permise di trionfare nel 2008 al Roland Garros. Al secondo turno ha concesso appena tre games (63 60) alla cinese Zheng Jie (n.21). L'ex numero uno del mondo scesa attualmente in quarantesima posizione non e' testa di serie e potrebbe diventare la mina vagante del torneo. Impressionante la prova della numero uno del tabellone, la danese Caroline Wozniacki, che ha rifilato un 6-0, 6-0 in 47 minuti alla taiwanese Kai Chen Chang.

Commenta nel forum del tennis

Tutti i siti Sky