Caricamento in corso...
09 settembre 2010

Us Open: per il terzo anno semifinale Federer-Djokovic

print-icon
nov

Novak Djokovic, sempre sconfitto da Roger Federer agli Us Open. Sarà questa la volta buona per piegare il campione svizzero?

Per il terzo anno consecutivo una delle semifinali dell'Us Open vede protagonista il cannibale svizzero contro il serbo numero tre del mondo. Finora ha sempre trionfato Federer, ma l'intenzione dell'avversario è quella di invertire questa tendenza

Sfoglia tutto l'Album del tennis

Per il terzo anno di fila una delle due semifinali degli US Open vedrà contrapposti Roger Federer e Novak Djokovic. Lo svizzero ha eliminato ai quarti lo svedese Robin Soderling per 6-4 6-4 7-5, vendicando l'eliminazione subìta dallo svedese ai quarti del Roland Garros, unica vittoria su 14 incontri complessivi per Soderling. Il vero punto di forza di Federer, che ha sofferto meno dell'avversario il vento forte, è stato il servizio, con 18 ace contro due e 50 punti su 58 conquistati sulla prima battuta.

"Soderling è famoso per il suo servizio molto preciso, e ciò lo rende difficile da battere, ma oggi non è stato così. Ha faticato a trovare il ritmo, e quando ha cominciato a battere bene era ormai troppo tardi", ha dichiarato Federer al termine dell'incontro.

"Date le circostanze, Roger ha giocato molto bene". Questa la replica dello svedese, che ha aggiunto: "E' molto bravo a giocare in queste condizioni, si muove bene, è sempre al posto giusto".

L'ultimo ostacolo alla settima finale consecutiva per lo svizzero è rappresentato da Djokovic che ha piegato il tennista francese Gael Monfis. Il serbo ha faticato solo nel primo set, prima di imporsi 7-6(2) 6-1 6-2, annullando 11 palle break su 13 e strappando per sette volte il servizio al francese. Ora per Djokovic c'è l'obiettivo di invertire la tendenza negativa contro Federer, che lo ha battuto sul cemento americano in finale nel 2007 e in semifinale nel 2008 e 2009. "E' vero, qui ho perso sempre contro di lui negli ultimi tre anni, ma ogni volta provo a vincere scendendo in campo con un atteggiamento positivo", il commento di Djokovic, che conclude: "E' un grande campione, certo, ma non si sa mai cosa puo' succedere".

Inarrestabile Caroline Wozniacki Continua il cammino della danese Caroline Wozniacki, 20 anni, che dopo aver maltrattato Maria Sharapova si ripete contro Dominika Cibulkova, liquidata 6-2 7-5. In semifinale incontrerà Vera Zvonareva, testa di serie numero 7, vittoriosa su Kaia Kanepi per 6-3 7-5. La finalista di Wimbledon teme la danese, non nascondendo i suoi turbamenti: "Caroline sta giocando un grande tennis. E' continua, ha già vinto alcuni tornei ed è molto matura per la sua età e credo che molti la sottovalutino. Sarà durissima".

Tutti i siti Sky