Caricamento in corso...
14 settembre 2010

Nadal re di New York, trionfa agli Us Open: per me un sogno

print-icon
nad

Rafa Nadal in trionfo anche a New York, il nono torneo del Grande Slam da lui vinto

A 24 anni il mancino spagnolo diventa così il quarto tennista dell'era degli Open (dal 1968) ad aver vinto, seppure non di seguito, tutti e quattro i tornei del Grande Slam. Djokovic ha reso omaggio al vincitore: "E' il più grande di tutti". FOTO E VIDEO

Sfoglia tutto l'Album del tennis

Commenta nel forum del tennis

Perché va amato Rafa, l'incubo di Roger

Rafael Nadal ha vinto gli Us Open di tennis battendo in finale il serbo Novak Djokovic con il punteggio di 6-4, 5-7, 6-4, 6-2. Lo spagnolo si è aggiudicato così il Flushing Meadows, l'unico dei quattro tornei del Grande Slam che ancora mancava nella sua affollatissima bacheca. Il tennista mancino di Maiorca, 24 anni, è diventato anche il primo spagnolo a vincere i quattro tornei del Grande Slam e il quarto tennista (il più giovane) ad essere riuscito nell'impresa dopo Rod Laver, Andre Agassi e Roger Federer.

Per Nadal è il nono torneo del Grande Slam vinto, il terzo quest'anno e il suo 42° titolo. "E' più di quanto potessi sognare - ha detto Nadal sul campo dopo la vittoria - arrivare in finale era già incredibile, ma ora avere questo trofeo...". La partita, che non aveva potuto svolgersi domenica a causa della pioggia, anche lunedì ha subìto un'interruzione di un paio d'ore dovuta al maltempo. Djokovic ha reso omaggio al vincitore: "E' oggi il miglior giocatore del mondo e merita questo titolo", ha detto. "E' stato per me un grande onore tornare in finale dopo tre anni - ha aggiunto - spero di avere un giorno un'altra opportunità di battermi per conquistarlo".

"Ho solo 24 anni: per me è un sogno essere già riuscito a vincere tutti e quattro i tornei dello Slam". Sogna ad occhi aperti Rafael Nadal. "E' una sensazione incredibile - racconta il maiorchino - ho lavorato davvero tanto nella mia vita, ma non avrei mai creduto di riuscirci. Adesso - aggiunge il numero uno del mondo - vorrei chiudere la stagione molto meglio di quanto ho fatto negli anni precedenti. E magari riuscire a far bene anche alle Atp Finals di Londra: non ho mai vinto il Masters, è questo il mio prossimo obiettivo".

L'ultimo spagnolo a vincere gli Us Open era stato Manolo Orantes nel 1975: l'ultimo tennista mancino ad alzare il trofeo lo statunitense John McEnroe nel 1984. Nadal è il primo giocatore capace di vincere tre Slam di fila - Roland Garros, Wimbledon e Us Open - nella stessa stagione dai tempi di Rod Laver, che nel 1969 realizzò il secondo Grande Slam dopo quello messo a segno nel 1962.

Nato a Manacor, sull'isola di Maiorca, da Sebastin Nadal e Ana Mara Parera, il n.1 del tennis mondiale ha una sorella minore di nome Mara Isabel. Nadal è nipote dell'ex calciatore Miguel Angel Nadal, difensore del Maiorca, del Barcellona e della nazionale spagnola. Nadal tifa per il Real Madrid e il Maiorca. Avendo compreso il talento naturale di Rafael per il tennis, un altro zio paterno, Toni Nadal, ex-tennista professionista, iniziò a farlo giocare quando aveva appena tre anni, ed è sin da allora il suo allenatore con il merito d'aver fatto diventare il nipote forse il tennista più potente della storia del tennis, quasi invincibile sulla terra battuta (suo il soprannome di 'The King of Clay').

Oltre ai titoli dello Slam lo spagnolo ha vinto la medaglia d'oro olimpica del 2008, 18 tornei ATP Masters 1000, e due Coppe Davis con la nazionale spagnola nel 2004 e nel 2009, contribuendo alla conquista di una terza nel 2008, ma senza partecipare alla finale a causa di un infortunio.

Tutti i siti Sky