Caricamento in corso...
16 settembre 2010

Coppa Davis, Starace-Vinciguerra apre Svezia-Italia

print-icon
pot

Sarà il cervinarese Potito Starace ad aprire con Andreas Vinciguerra la sfida tra Svezia e Italia di Davis

Saranno il numero 2 svedese e il numero 1 azzurro ad aprire la sfida valida come spareggio-promozione per il World Group 2011 alla "Sparbanken Arena" (veloce indoor) di Lidkoping. A seguire scenderanno in campo Soderling e Fognini. Fiducioso Barazzutti

Sfoglia tutto l'Album del tennis

Commenta nel forum del tennis

Saranno Andreas Vinciguerra e Potito Starace ad aprire, domani alle 15, la sfida tra Svezia e Italia in programma fino a domenica alla "Sparbanken Arena" (veloce indoor) di Lidkoping e valida quale spareggio-promozione per il World Group 2011. A seguire scenderanno in campo Robin Soderling e Fabio Fognini. Questo l'esito del sorteggio ufficiale svoltosi stamane. Sabato alle 14 il doppio: al momento (i capitani possono cambiare idea fino ad un'ora prima del match) sono stati schierati Simon Aspelin e Robert Lindstedt per la Svezia, Simone Bolelli e Daniele Bracciali per l'Italia. Domenica, a partire dalle ore 13, gli ultimi due singolari: la sfida tra i numeri uno dei due team, Robin Soderling e Potito Starace, e in chiusura quella tra i numeri due, Andreas Vinciguerra e Fabio Fognini. Gli azzurri sono arrivati lunedì sera nella località scandinava, un piccolo centro immerso nel verde di circa quarantamila abitanti a 150 km da Goteborg. Con il capitano azzurro Corrado Barazzutti ci sono Potito Starace (n. 50 Atp in singolare; n. 58 in doppio), Fabio Fognini (n. 71 Atp), Simone Bolelli (n. 116 Atp) e Daniele Bracciali (n. 71 Atp in doppio).

Gli azzurri sotto la guida di Barazzutti e dell'assistant coach Umberto Rianna si stanno adattando alla superficie molto veloce della "Sparbanken Arena" sulla quale si giocheranno gli incontri. Gli azzurri hanno provato sia in singolare che in doppio: sono tutti in buone condizioni di forma, molto concentrati e determinati, a cominciare dal numero uno della squadra Starace, che in Davis vanta un record invidiabile di 12 vittorie e una sola sconfitta in singolare, peraltro con Federer lo scorso anno a Genova. Fino all'ultimo Barazzutti e Thomas Enqvist non si sono voluti sbilanciare. Il capitano svedese ha convocato Robin Soderling (n. 5 Atp), Andreas Vinciguerra (n. 561 Atp), Simon Aspelin (n. 29 Atp in doppio) e Robert Lindstedt (n. 24 Atp in doppio).
"Ho ritenuto Fognini più adatto a scendere in campo nella prima giornata. Poi vedremo come andranno i primi due incontri, mi auguro di chiudere la prima giornata almeno in parità". Corrado Barazzutti ha spiegato così, poco dopo i sorteggi relativi alla sfida di Coppa Davis Italia-Svezia, la scelta di schierare in singolare Fabio Fognini. L'alternativa era quella di far giocare Simone Bolelli, forse più adatto alla superficie veloce di Lidkoping, ma non in un grande momento di forma. "Certo Soderling è un top ten e sappiamo tutti quanto vale - ha aggiunto Barazzutti a proposito del più forte dei giocatori svedesi. E' favorito nei suoi  due singolari ma la sfida con Fabio la deve vincere sul campo".

A giocare per primo domani sarà Potito Starace, impegnato contro Andreas Vinciguerra, promessa mai sbocciata del tennis svedese. "Arrivo da un periodo positivo, anche se ho giocato molte partite sulla terra rossa e qui si gioca sul veloce - ha ammesso il giocatore campano -. Siamo una buona squadra e so che abbiamo bisogno del punto nel mio match contro Vinciguerra. Sono ottimista, anche se lui gioca in casa e su una superficie più adatta alle sue caratteristiche", ha spiegato.

Chi avrà vita dura sarà Fabio Fognini, che nel secondo singolare di domani affronterà il numero 5 del mondo Robin Soderling: "Cercherò di complicargli la vita il più possibile - ha detto il ligure -, tutti conoscono il potenziale di Soderling. So bene che parte favorito, ma io cercherò di giocare il mio miglior tennis. Le sfide di Davis sono particolari - ha concluso Fognini -, io scenderò in campo per dare il cento per cento . Sono convinto di avere il tennis per dargli fastidio".

Tutti i siti Sky