Caricamento in corso...
26 ottobre 2010

Master di Doha, esordio amaro per Francesca Schiavone

print-icon
sch

Francesca Schiavone inizia con una sconfitta la sua avventura in Qatar (Getty)

La milanese, avanti 0-4 nel primo set, ha ceduto poi 6-4, 6-4 all'australiana Samantha Stosur. La Jankovic ha retto solo un set contro la Zvonareva che si è imposta con i parziali di 6-3, 6-0. Dementieva sconfitta dalla numero 1 Wozniacki. LE FOTO

Sfoglia l'album del tennis

Commenta nel forum del tennis

Esordio negativo di Francesca Schiavone ai Wta Championships, tradizionale appuntamento di fine stagione del circuito femminile, dotato di un montepremi di 4.550.000 dollari, che per il terzo anno consecutivo si disputa al Khalifa International Tennis Complex (cemento) di Doha, in Qatar. L'azzurra (inserita nel Gruppo Marrone) ha ceduto per 6-4, 6-4 all'australiana Samantha Stosur, che si è così presa la rivincita sulla milanese dalla quale era stata sconfitta nella finale del Roland Garros.

Ottima la partenza dell'azzurra, che ha strappato il servizio all'avversaria al secondo game (a zero) e al quarto portandosi sul 4-0. A questo punto c'è stata la reazione della Stosur, che ha recuperato i due break di svantaggio: nel settimo game Francesca, al servizio, è andata sotto 15-40, ha rimontato ma ha sprecato con un doppio fallo la palla del 5-2. Nel game successivo l'australiana ha completato la rimonta. L'azzurra ha perso un po' di lucidità e nel gioco successivo ha nuovamente ceduto il servizio dopo essersi trovata avanti 40-0 ed aver anche salvato due palle break. Quindi l'australiana ha chiuso 6-4 al decimo game con due ace.

Nel secondo set la Schiavone ha cercato di variare il gioco spostando di più la rivale, è diventata più aggressiva ed ha cercato con maggior frequenza il punto a rete. Grande equilibrio fino al 3-3 senza nessuna palla break. Nel settimo gioco la regina del Roland Garros 2010 ha concesso un vantaggio esterno commettendo un doppio fallo, ma è stata brava a recuperare e a far suo il game grazie ad un ace. Decisivo è stato però il break al nono gioco: attacco dell'azzurra che non è riuscita a tenere in campo la volte su un gran diritto centrale della Stosur. Sotto 5-4, l'azzurra è andata sul 30-0 sul servizio dell'australiana, che però ha recuperato con due ottimi servizi. Quindi un diritto incrociato out di Francesca ha concesso il match point alla Stosur, che ha chiuso 6-4 con una voléé di diritto. Per l'azzurra domani giornata di riposo: tornerà in campo giovedì.

Poche le emozioni negli altri due match del Wta Championships praticamente a senso unico. Nel Gruppo Marrone (quello dell' azzurra) la numero 1 del ranking mondiale Caroline Wozniacki ha sconfitto nettamente la russa Elena Dementieva, condizionata da un infortunio alla caviglia destra: 6-1, 6-1 in appena 53 minuti di gioco. La danese Wozniacki, con i suoi 20 anni, è la più giovane del lotto delle protagoniste ed è alla sua seconda partecipazione al Masters. Molto più esperta la Dementieva, campionessa olimpica in carica, che gioca per la decima volta in carriera i Wta Championships.

Match senza lotta anche nella prima sfida del Gruppo Bianco: la russa Vera Zvonareva ha battuto la serba Jelena Jankovic con il netto punteggio di 6-3 6-0 (dello stesso raggruppamento fanno parte Kim Clijsters e Victoria Azarenka). C'è stata partita solo nel primo set, durato 58 minuti, poi la Zvonareva ha avuto via libera. La 26enne moscovita ha cos festeggiato il best ranking Wta numero 2 conquistato ieri, giunto al termine di una stagione che l'ha vista arrivare in finale sia a Wimbledon che agli Us Open. Non altrettanto esaltante l'annata della 25enne di Belgrado, lontana parente della giocatrice capace di diventare numero uno del mondo. 

Tutti i siti Sky