Caricamento in corso...
02 luglio 2011

Una campionessa in erba, la Kvitova trionfa a Wimbledon

print-icon
kvi

Petra Kvitova si aggiudica la vittoria a Wimbledon (Foto Getty)

Maria Sharapova non ripete l'exploit di sette anni fa e viene sconfitta dalla ceca 6-3, 6-4. Per la Kvitova, 21 anni e considerata l'erede di Martina Navratilova, si tratta del primo successo in un torneo del Grande Slam. IL VIDEO E LE FOTO

Guida tv: tutta Wimbledon 2011 così su Sky

FOTO: Camping Wimbledon, in tenda a caccia di un biglietto - Nadal si è ripreso Wimbledon un anno fa...

Sfoglia tutto l'Album del grande tennis

NEWS:
Ecco come Wimbledon si fa in 3D per la finale maschile - Parigi, Roland Garros in 3D. La Schiavone difende il titolo -

Battuta, nettamente, in quello che sette anni fa era stato il giardino in cui, a 17 anni era fiorita e diventata campionessa. Il bis non c'è stato, la regina di Wimbledon è Petra Kvitova, 21 anni e un'eredità pesantissima: quella di essere considerata la nuova Martina Navratilova. Nonostante le pressioni della vigilia la ceca è riuscita a tenere i polsi saldi e ha letteralmente bombardato la bella siberiana che ha dovuto cedere alla grinta, alla potenza della Kvitova, capace di restare lucida nei momenti chiave del match, specie durante i propri turni di battuta.

La tennista ceca, numero 8 del ranking Wta, non aveva mai disputato neanche una semifinale dello Slam. Le sue avventure nei tornei più prestigiosi si erano allungate al massimo fino ai quarti, raggiunti agli Australian Open quest'anno. D'un tratto la vittoria più bella, quella che la lancia nell'olimpo delle migliori tenniste al mondo. Petra Kvitova si è aggiudicata il successo a Wimbledon battendo contro pronostico la Sharapova in due set 6-3, 6-4. E' la prima vittoria sull'erba più prestigiosa, per raggiungere la Navratilova ne occorrono ancora otto, missione impossibile, meglio godersi il successo di oggi.

Doppio maschile ai gemelli Bryan - Già vincitori dell'Open d'Australia in gennaio, i gemelli Bryan, 33 anni e n.1 mondiali della specialità, hanno raggiunto la loro seconda vittoria a Wimbledon, già espugnato nel 2006. Mike e Bob Bryan hanno battuto 6-3, 6-4, 7-6 (7/2) la coppia formata dallo svedese Robert Lindstedt e dal rumeno Horia Tecau.

Tutti i siti Sky