Caricamento in corso...
06 luglio 2011

Cina, Li Na rifiuta un posto nel governo provinciale

print-icon
li_

Li Na ha declinato l'offerta: "Non sono capace di dirigere altre persone, non riesco neanche a dirigere mio marito"

La 29enne vincitrice del Roland Garros è stata accolta da trionfatrice al suo ritorno in patria. Il governo dell'Hubei le ha consegnato un premio di 63 mila euro e le ha offerto il posto di direttore aggiunto del centro tennistico della provincia

Li Na, la tennista cinese vincitrice del Roland Garros, ha rifiutato l'offerta di un posto nel governo della sua provincia natale, l'Hubei, nella Cina centrale. Lo scrive l'agenzia Nuova Cina.

Li Na, 29 anni, è stata accolta da trionfatrice al suo ritorno in patria. Il governo dell'Hubei le ha consegnato un premio di 63 mila euro e le ha offerto il posto di direttore aggiunto del centro tennistico della provincia. "Non sono capace di dirigere altre persone, non riesco neanche a dirigere mio marito (che è anche il suo allenatore)", ha risposto scherzando Li Na. "Inoltre, sono ancora una giocatrice in attività e non avrei il tempo di dedicarmi ad altri impegni", ha aggiunto la tennista.

Parigi: trionfo in terra rossa per la Li Na, amaro per la Schiavone

Tutti i siti Sky