Caricamento in corso...
18 agosto 2011

Cincinnati, Nadal più forte delle vesciche. Pennetta out

print-icon
raf

Rafa Nadal supera il francese Julien Benneteau nonostante una fasciatura alla mano destra (getty)

Lo spagnolo vince nonostante un'ustione alla mano rimediata in cucina con un piatto bollente. Tra le donne bene la Schiavone: battuta la russa Matia Kirilenko (7-5, 3-6, 6-4). Fuori le altre azzurre, perde anche la Wozniacki. Serena Williams abbandona

FOTO: Sfoglia tutto l'Album del grande tennis - Wozniacki-Mcllroy, l'amore su Twitter - Da Amersfoort a Wimbledon: il fotoracconto dei trionfi di Nole

Non basta un piatto rovente a fermare Rafa Nadal. Lo spagnolo, numero 2 del mondo, è sceso in campo nel secondo turno del torneo di Cincinnati con due dita della mano destra fasciate, ma questo non gli ha impedito di battere, seppur senza impressionare, il francese Julien Benneteau in due set (6-4, 7-5). E' stato poi lo stesso campione spagnolo a raccontare la disavventura capitatagli qualche giorno fa in un ristorante dell'Ohio. "Mi sono bruciato, è stato un incidente. Il piatto era veramente bollente e mi sono scottato" ha spiegato il campione, mostrando le vesciche sulle dita, causa di un certo disagio durante l'incontro.

La leonessa c'è - Buona la prima per Francesca Schiavone al "Western&Southern Open", torneo Wta "Premier 5" dotato di un montepremi di 2.050.000 dollari di montepremi in corso sul cemento americano di Cincinnati, in Ohio. La Leonessa, accreditata della settima testa di serie e di un "bye" al primo turno, ha vinto una battaglia di quasi due ore e mezza per riuscire ad avere ragione della russa Matia Kirilenko, battuta con il punteggio di 7-5 3-6 6-4. La 31enne milanese ha recuperato uno svantaggio di 0-3 nel set decisivo e al terzo turno troverà la vincente del match tra la serba Jelena Jankovic, tredicesima testa di serie, e la cinese Jie Zheng, proveniente dalle qualificazioni.

Errani fuori - Finisce invece l'avventura della 24enne ravennate. Dopo aver sconfitto al primo turno la giovane wild card statunitense Sloane Stephens, ha ceduto per 6-2 6-4, in un'ora e mezza di gioco, alla cinese Shuai Peng, sedicesima testa di serie, che ha così confermato l'esito della sfida disputata due settimane fa negli ottavi a Carlsbad.

Anche la Pennetta eliminata -
Finisce al secondo turno l'avventura della Pennetta. Dopo aver eliminato all'esordio la russa Anastasia Pavlyuchenkova, dodicesima testa di serie, confermando l'esito dell'unico precedente confronto diretto, è stata battuta per 6/3 6/4, in un'ora e ventisei minuti di partita, dalla slovacca Daniela Hantuchova.

Wozniacki eliminata -
Caroline Wozniacki in campo e subito eliminata al secondo turno. La numero 1 del mondo non è andata oltre la giovane statunitense Christina McHale (6-4, 7-5). Per la campionessa danese, 21 anni, non è un buon momento. Già la scorsa settimana era uscita all'esordio nel torneo di Toronto, sconfitta da Roberta Vinci con lo stesso punteggio, dopo essersi trovata in vantaggio 5-1 nel secondo set. In precedenza la Wozniacki era stata costretta al ritiro da Bastad (Svezia) per un problema ad una spalla. Prossimo impegno l'ultimo torneo del Grande Slam di quest'anno, l'US Open dal 29 agosto a New York, dove fu finalista nel 2009.

La Williams abbandona - Serena Williams, invece, non giocherà il secondo turno a causa di un problema all'alluce del piede destro. Si ferma a 12 la serie di vittorie consecutive della tennista americana, con i successi a Stanford e Toronto. L'australiana Samantha Stosur (n.10), che domenica era stata battuta in finale a Toronto dalla Williams, passa dunque al terzo turno dove affronterà la cinese Li Na (n.5), vincitrice al Roland-Garros.

Guarda anche:
Quel colpo basso di Novak Djokovic al giornalista ignarO - VIDEO
Roddick è fuori: palline in tribuna, racchetta spezzata - VIDEO

Come finirà il torneo di Cincinnati? Discutine nel forum del tennis

Tutti i siti Sky