Caricamento in corso...
02 settembre 2011

Us Open, la Pennetta fa l'impresa: Sharapova eliminata

print-icon
pen

Flavia Pennetta saluta Maria Sharapova al termine del match degli Us Open vinto dalla brindisina (Getty)

La brindisina ha battuto in tre set (6-3, 3-6, 6-4) dopo una battaglia di quasi due ore e mezza, la forte russa (4.a nella Wta) qualificandosi per gli ottavi di finale a Flushing Meadows. La Pennetta è riuscita a limitare lo strapotere della bella Maria

FOTO: Sfoglia tutto l'Album del grande tennis - Wozniacki-Mcllroy, l'amore su Twitter - Da Amersfoort a Wimbledon: il fotoracconto dei trionfi di Nole

Flavia Pennetta ottiene la vittoria dell'anno battendo Maria Sharapova nel terzo turno degli US Open in corso di svolgimento sul cemento di Flushing Meadow. La 29enne brindisina, testa di serie n. 26, passa agli ottavi di finale imponendosi per 6-3 3-6 6-4, dopo una battaglia di due ore e 25 minuti.

Quella della brindisina è una partenza impressionante: vola sul 4-0 (break al secondo ed al quarto gioco), poi arriva la reazione della russa che si porta fino al 3-4. Proprio nel settimo gioco la russa è brava ad annullare tre palle consecutive per il 5-2. Comunque la Pennetta non si disunisce, e nell'ottavo gioco strappa ancora la battuta alla Sharapova e nel game successivo archivia il primo parziale per 6-3.

Nella seconda frazione la siberiana allunga sul 3-0 e, visto che la percentuale della Pennetta con la prima di servizio cala (nel primo set era intorno al 50 %), ne approfitta per aggredire con la risposta. Ma anche il potente servizio della russa va a corrente alternata: così la brindisina recupera fino al 2-3 con il contro break messo a segno nel quinto gioco. Ma la Sharapova restituisce immediatamente la 'botta', sale sul 4-2 e poi pareggia il conto dei set: è 6-3 a suo favore.

Nella frazione decisiva la Pennetta ritrova energie e colpi: sale 3-0, non sfrutta due possibilità per il 4-0 ma riesce comunque a portarsi sul 4-1. C'è ancora una zampata della russa che riagguanta l'avversaria sul 4-4, poi però l'azzurra gioca un grande nono gioco, recupera da 15-30 e sale 5-4. Nel decimo gioco la Sharapova commette due doppi falli di fila, poi il dritto incrociato della Pennetta si procura tre match point. Basta il primo: con una risposta di rovescio lungo linea la Pennetta sigla il 6-4 che le vale la vittoria più bella dell'anno.

Guarda anche:
Quel colpo basso di Novak Djokovic al giornalista ignaro
Roddick è fuori: palline in tribuna, racchetta spezzata
Parrucca bionda e voce suadente, Djokovic versione Sharapova

Us Open, al via. Chi vincera? Discutine nel forum del tennis

Tutti i siti Sky