Caricamento in corso...
16 settembre 2011

Cile, Coppa Davis: Gonzalez si ritira, Italia sul 2-0

print-icon
bar

Fognini approfitta del ritiro di Gonzalez per portare il secondo punto all'Italia

Azzurri lanciati nei playoff promozione al World Group 2012. Le prime due sfide con il Cile sono state vinte da Starace e Fognini. Nelle semifinali di Davis Argentina e Spagna conducono 2-1 rispettivamente su Serbia e Francia. LE FOTO

Coppa Davis, l'Italia in Cile 35 anni dopo il trionfo

Il cileno Fernando Gonzalez è costretto al ritiro per un problema alla coscia lasciando il match e la vittoria all'azzurro Fabio Fognini. L'Italia del tennis va così in vantaggio 2-0 nella prima giornata della sfida contro il Cile valida per i playoff promozione al World Group 2012. Al momento del ritiro del cileno nel campo centrale dell'Estadio Nacional di Santiago il punteggio era di 6-2, 4-6, 2-1 a favore di Fognini.

Il primo punto nella sfida di Coppa Davis tra Cile ed Italia era stato conquistato da Potito Starace: battuto Paul Capdeville con il punteggio di 6-3, 6-3, 2-6, 7-6 (8/6). È stata una battaglia dura, in cui Poto prima è andato spedito, poi ha patito un passaggio a vuoto nel terzo set. Tesissimo il quarto set, chiuso ai vantaggi nel tie-break. "È andata bene": così Potito Starace commenta il successo contro Paul Capdeville nel match che ha aperto la sfida di Coppa Davis tra Cile ed Italia, valida per i playoff promozione al World Group 2012. Starace è stato fischiato dal pubblico cileno: "I fischi? Queste cose caricano, che continuino a fischiare".

Le semifinali - La Spagna conduce sulla Francia 2-1 al termine della seconda giornata della
semifinale di Coppa Davis di tennis in corso a Cordova. Nei primi due singolari Rafael Nadal ha battuto Richard Gasquet 6-3, 6-0, 6-1, mentre David Ferrer ha superato Gilles Simon 6-1, 6-4, 6-1. La Francia si è aggiudicata il doppio e ha dimezzato le distanze: Jo-Wilfried  Tsonga e Michael Llodra hanno dominato la sfida contro Feliciano Lopez e Fernando Verdasco imponendosi per 6-1, 6-2, 6-0 in 1h39'. Domani sono in programma gli ultimi due singolari: secondo il programma  attuale, si affronteranno prima Rafael Nadal e Gilles Simon, poi David Ferrer e Richard Gasquet.

Nella semifinale che si sta giocando a Belgrado, l'Argentina conduce 2-1 contro la Serbia. Il primo punto dei sudamericani è arrivato dalla vittoria di David Nalbandian (n° 74 al mondo) su Viktor Troicki (n° 16) per 3-1, con i parziali di 6-4, 4-6, 6-2, 6-3. Nel secondo incontro, il serbo numero 13 al mondo, Janko Tipsarevic ha perso in tre set contro Juan Martin Del Potro, numero 17 al mondo, con i parziali 5-7, 3-6, 4-6. La Serbia si è imposta nel doppio e ha dimezzato le distanze grazie a Nenad Zimonjc e Viktor Troicki, che hanno battuto Juan Ignacio Chela e Juan Martin Del Potro per 7-6 (7-4), 6-4, 6-2. Domani sono in programma gli ultimi due singolari. La Serbia è comunque orfana di Novak Djokovic, numero 1 al mondo e recente vincitore degli Us Open, che non è sceso in campo per la stanchezza accumulata.

Gli altri spareggi - Australia e Svizzera sono sul 2-1 dopo la seconda giornata del playoff per la promozione nel World Group di Coppa Davis. Sull'erba di Sydney, i padroni di casa sono passati in vantaggio con il successo di Bernard Tomic, che si è aggiudicato il primo singolare battendo Stanislas Wawrinka per 4-6, 6-4, 6-3, 6-3. Roger Federer ha raddrizzato la situazione per la selezione elvetica, aggiudicandosi il secondo match per 5-7, 7-6 (7-5), 6-2, 6-3 contro Lleyton Hewitt. L'Australia si è poi aggiudicata il doppio grazie alla vittoria di Lleyton Hewitt e Chris Guccione sulla coppia formata da Roger Federer e Stanislas Wawrinka per 2-6, 6-4, 6-2, 7-6 (7-5). Domani sono in  programma gli ultimi due singolari. Bernard Tomic sfiderà Federer, poi Hewitt e Wawrinka chiuderanno la sfida.

Riuscirà l'Italia a rientrare nel Gruppo Mondiale della Davis? Discutine nei forum

Tutti i siti Sky