Caricamento in corso...
02 novembre 2011

Panico Serena: un ladro alla porta. Ma era l'antidoping...

print-icon
ser

Attimi di paura per Serena Williams, che aveva scorto un uomo alla porta di casa temendo una rapina. Ma non era un ladro...

Minuti di paura per la minore delle sorelle Williams: la tennista si è rinchiusa nella stanza anti-panico della sua casa di Los Angeles dopo avere visto, tramite le telecamere dell'abitazione, un uomo nel giardino. Si trattava però solo di un medico

FOTO: Sfoglia l'Album del grande tennis

Pensava fosse un ladro, invece era il medico dell'antidoping. Attimi di panico per Serena Williams che all'alba, secondo quanto riporta il sito americano Tmz, si sarebbe rinchiusa nella stanza anti-panico della sua casa di Los Angeles, pensando di essere oggetto di un tentativo di rapina. Dopo che le telecamere di sicurezza avevano ripreso un uomo dall'atteggiamento sospetto, la tennista ex numero uno del mondo si è nascosta nella sua 'panic room' chiamando immediatamente il numero della polizia.

Falso allarme: l'intruso non era un ladro ma solo un medico dell'antidoping che si è presentato a casa della tennista per un controllo a sorpresa. All'arrivo degli agenti l'equivoco è stato chiarito, ma non si sa se poi la Williams si sia sottoposta al test.

Serena Williams fa sempre notizia. Discutine nei nostri forum

Tutti i siti Sky