Caricamento in corso...
23 novembre 2011

Masters Londra, lezione di Federer a Nadal: 6-3, 6-0

print-icon

L'ex numero uno del mondo supera in appena un'ora il rivale spagnolo nella terza giornata del torneo. E' il peggiore ko subito da Rafa contro lo svizzero nei 26 precedenti. GUARDA IL VIDEO

LE FOTO - Atp Finals a Londra: ecco i fantastici 8 - Sfoglia l'album del tennis

La finale di Londra su Sky

Roger Federer è tornato. L'ex numero 1 del mondo infligge una durissima lezione a Rafael Nadal. Quasi un'umiliazione per lo spagnolo il 6-3, 6-0 in un'ora appena rifilatogli dallo svizzero nella terza giornata del Masters. E' il peggiore ko subito da Nadal da Federer nelle 26 sfide che finora si sono giocate tra i due. Con questo risultato Federer è il primo ad assicurarsi le semifinali. Per accedere ai quali Nadal deve adesso liquidare il francese Jo-Wilfred Tsonga.

Pur rimanendo il maiorchino largamente in vantaggio nel confronto diretto con il suo rivale di sempre (17-9) in campo c'è stato solo Federer, che conferma la sua superiorità al coperto. In quattro partite, tutte al Masters (l'anno scorso in finale); lo svizzero ha sempre vinto. "Questa sera Rafa non ha giocato il suo migliore tennis - ha ammesso - Per me è una delle mie più belle vittorie ed è importante perché ottenuta contro il mio avversario più coriaceo e perché è al Masters. Non era la finale, ma è pur sempre un match importante".

Nonostante i suoi 30 anni l'ex numero 1 ha giocato una partita dei suoi tempi migliori: mai in difficoltà, da fondocampo ha fatto quello che ha voluto con i suoi colpi dritti e profondi (micidiale il suo dritto, 15 vincenti contro i due soltanto del suo avversario). Era parecchio tempo che Federer non vinceva contro Nadal così facilmente: dalla semifinale del Masters 2007 a Shanghai (allora finì 6-4, 6-1). Vincitore dei tornei di Basilea e Paris-Bercy, lo svizzero allunga la sua serie vincente a dodici partite (14 contando i due incontri di Davis contro l'Australia). A Londra Federer insegue il sesto titolo (sarebbe record perché staccherebbe Lendl e Sampras che si sono fermati a quota cinque).

Nella precedente partita Jo-Wilfried Tsonga si è sbarazzato abbastanza facilmente (7-6, 6-1) di Mardy Fish. Era già un match da dentro o fuori: entrambi infatti erano stati sconfitti all'esordio. Tsonga dunque resta in corsa, mentre lo statunitense, esordiente al Masters, e' praticamente fuori dai giochi. Intanto si e' infatti ritirato il beniamino di casa Andy Murray, che lunedi' all'esordio era stato sconfitto da David Ferrer: il problema all'inguine accusato contro lo spagnolo lo ha costretto a rinunciare. Al suo posto subentra Janko Tipsarevic. Il serbo, altro esordiente al Masters, affronterà il ceco Tomas Berdych. Domani torna in campo anche Novak Djokovic, contro Ferrer.

Chi vincerà a Londra tra i fantastici otto? Discutine nei nostri Forum

Tutti i siti Sky