Caricamento in corso...
08 gennaio 2012

La schiena stende la Pennetta, la Zheng vince a Auckland

print-icon
pen

Flavia Pennetta si sottopone alle cure, inutili, del fisioterapista della Wta (Getty)

La brindisina è stata costretta al ritiro nella finale del torneo neozelandese (giocata indoor a causa della pioggia) sul punteggio di 2-6, 6-3, 2-0 in favore della cinese a causa di un infortunio. Resta il rammarico per un titolo a portata di mano

FOTO: Pennetta vs Williams, il fotoromanzo del match - Tutte le bellezze del grande tennis

Una finale tribolata, per la pioggia e gli spostamenti, un finale amaro per Flavia Pennetta. La brindisina perde il titolo del Wta di Auckland a vantaggio della cinese Zheng Jie costretta al ritiro per forti dolori alla schiena. L'azzurra, costretta dalla pioggia a giocare indoor sul veloce neozelandese, era in precarie condizioni fisiche ma nonostante tutto ha provato a concludere una partita che avrebbe potuto serenamente portare a casa soprattutto per quanto fatto vedere nel primo set: un 6-2 in favore dell'italiana.

Nella seconda partita ecco il riacutizzarsi del dolore nella zona lombare, il trattamento del fisioterapista e un set perso 6-3 tra lacrime e sofferenza. Impossibile, dunque, continuare nel set decisivo e dopo due game, persi, la Pennetta ha dovuto dare forfait. Resta la bella impresa di aver raggiunto la finale e la fiducia acquisita sin dalle prime battute di questa nuova stagione, ma il rammarico per non aver centrato un successo, obiettivamente alla portata, rimane.

Tutti i siti Sky