Caricamento in corso...
18 gennaio 2012

Australian Open, alla Oprandi il derby contro la Schiavone

print-icon
rom

La gioia infinita della Oprandi: è suo il derby italiano contro la Schiavone

La sfida tutta italiana è finita in due set, 6-4, 6-3. Ko Brianti, battuta dalla Bratchikova. Fuori anche l'ultimo italiano del tabellone maschile: Cipolla è stato battuto da Lopez col punteggio di 7-5, 7-6, 6-2. Nadal liquida Haas 6-4, 6-3, 6-4. LE FOTO

FOTO: Pennetta vs Williams, il fotoromanzo del match - Tutte le bellezze del grande tennis - Una Serena tra le onde di Miami

Donne, Schiavone eliminata - "Ho giocato il peggior Slam della mia vita". Sta tutta in questa frase la delusione di Francesca Schiavone, che alla seconda uscita al Melbourne Park fa già le valigie. La Leonessa, accreditata della decima testa di serie, esce di scena per mano di Romina Oprandi, sconfitta per 6-4 6-3 in meno di un'ora e mezza. Troppo fallosa la 31enne milanese (35 gratuiti e 9 doppi falli), brava la Oprandi a sfruttare la giornata storta dell'avversaria e a toglierle ritmo con le sue variazioni.

Un ritorno al futuro per la italo-svizzera di 25 anni, esplosa nel 2006 a Roma quando sfiorò i quarti al Foro Italico cedendo per un soffio alla Kuznetsova e che dopo una serie di infortuni sembra aver ritrovato l'antico talento, vedi anche la vittoria ottenuta lo scorso anno sull'erba di Rosmalem contro Kim Clijsters. Per lei c'è ora la tedesca Julia Goerges e chissà che non la raggiungano al terzo turno anche Roberta Vinci e Sara Errani, le altre due azzurre rimaste in corsa. Fra le donne, infatti, è stata eliminata anche Alberta Brianti, vittima come Flavia Pennetta della qualificata russa Nina Bratichkova, numero 136 mondiale: 6-2 6-1 in poco più di un'ora il punteggio che condanna la tennista parmense.

Pronostici rispettati anche nel tabellone femminile, dove prosegue la marcia di Caroline Wozniacki, che supera la georgiana Anna Tatishvili per 6-1 7-6(4). Avanti anche le due finaliste della passata edizione: la campionessa in carica Kim Clijsters lascia appena un game alla francese Foretz Gacon mentre la cinese Li Na rifila un periodico 6-2 all'australiana Rogowska. Al terzo turno anche Agnieszka Radwanska e Jelena Jankovic.

Uomini, delusione azzurra -
Fra gli uomini, invece, resta fuori anche l'ultimo superstite dei sette azzurri al via, Flavio Cipolla. Il 28enne romano, dopo l'impresa con Davydenko, non riesce a ripetarsi davanti a Feliciano Lopez, numero 18 del seeding: 7-5 7-6(4) 6-2 dopo due ore e 25 minuti di gioco. L'azzurro non ha comunque demeritato visto che nei primi due parziali è stato all'altezza del più quotato avversario. Nel primo set Cipolla ha recuperato due break di svantaggio (era sotto 5-5, ben sette in totale i break), nel secondo ha costretto il rivale al tie break. Solo nella terza partita Lopez ha preso decisamente il sopravvento dopo che Cipolla aveva avuto in avvio un paio di occasioni per strappare la battuta al rivale.

Per quanto riguarda i big, l'unica grande sorpresa nel tabellone maschile è l'eliminazione di Mardy Fish, testa di serie numero 8, che cede in tre set al colombiano Falla, giustiziere di Fognini al primo turno, mentre Roger Federer non ha nemmeno bisogno di scendere in campo complice il forfait per un problema alla schiena di Andreas Beck. Al terzo turno in scioltezza anche Rafa Nadal, che liquida in tre set Tommy Haas (6-4 6-3 6-4), bene anche Berdych e Del Potro.

Tutti i siti Sky