Caricamento in corso...
11 febbraio 2012

Coppa Davis, Italia eliminata. La Repubblica Ceca vince 4-1

print-icon
sim

Simone Bolelli ha vinto l'ultimo singolare contro Cermak (Getty)

Finisce con una vittoria, quella di Bolelli nell'ultimo singolare, e una sconfitta finale di 4-1 la trasferta del tennis azzurro a Ostrava. L'attenzione è volta a settembre, quando si dovrà affrontare lo spareggio per restare nel World Group

FOTO: Serena Williams, la tigre degli antipodi - Melbourne, il tennis nel caldo australiano - Pennetta vs Williams, il fotoromanzo del match - Tutte le bellezze del grande tennis

Finisce con una vittoria, quella di Bolelli nell'ultimo singolare contro Frantisek Cermak, e una sconfitta di 4-1 con la Rep. Ceca la trasferta del tennis azzurro a Ostrava che segnava il ritorno dell'Italia nel World Group di Coppa Davis.  Troppo poco per sollevare il morale di un gruppo che era partito consapevole di affrontare una sfida difficile ma sperava in un esito migliore. L'avversario si è rivelato troppo forte e, dopo le due onorevoli sconfitte nella giornata di apertura di Seppi contro Stepanek e Bolelli contro Berdych, i due singolaristi cechi si sono uniti nel doppio per schiantare le ultime speranze azzurre. Domenica, prima Seppi ha ceduto in tre set (4-6, 6-3, 6-4) a Lukas Rosol, poi Bolelli ha preso il punto della bandiera superando Frantisek Cermak con il punteggio di 6-4, 6-4.

Ora l'attenzione è volta a settembre, quando la squadra guidata da Corrado Barazzutti dovrà affrontare lo spareggio per restare nel World Group, dove è tornata dopo ben undici anni. A partecipare saranno le otto perdenti del primo turno e altrettante squadre provenienti dal Gruppo I. Commentando i risultati odierni, il capitano azzurro ha sottolineato che "Seppi e Bolelli hanno giocato due buoni match. Sono contento in particolare per Simone: il tennis che ha messo in mostra qui a Ostrava ci fa essere ottimisti per il futuro. Quanto a settembre, vogliamo fare di tutto per restare nell'elite del tennis".

Tutti i siti Sky