Caricamento in corso...
18 aprile 2012

Montecarlo: Italiani ko. Bene Nadal, Djokovic e Ferrer

print-icon
nov

Novak Djokovic ha vinto 5 titoli del Grande Slam nella sua carriera (Getty)

Niente da fare per Starace, Fognini, Seppi e Volandri nel Masters 1000 monegasco: tutti fuori in un solo giorno. Esordi vincenti per Rafa, che non ha lasciato scampo a Nieminen, e Nole. Eliminato a sorpresa il finalista uscente

Sbiadisce d'un colpo l'azzurro al torneo di Montecarlo. Dall'exploit del primo turno al flop del secondo in 24 ore. Andreas Seppi, Fabio Fognini, Potito Starace e Filippo Volandri finiscono al tappeto e l'Italtennis saluta Montecarlo. I quattro azzurri, che si erano ben comportati all'esordio nel main draw, mercoledì non sono riusciti a ripetersi. Così dal record (eguagliato) di 6 italiani nel tabellone principale del torneo che inaugura la stagione sulla terra rossa si è velocemente passati allo 'zero'.

Sulla carta, gli ottavi di finale erano un miraggio solo per Seppi che si è trovato di fronte il 'marziano' Novak Djokovic. Il serbo, n.1 del mondo, non ci ha messo molto ad ambientarsi sui campi in terra rossa di Montecarlo. Il campione di Belgrado ha spazzato via l'altoatesino con un perentorio 6-1, 6-4 in un un'ora e 27 minuti di gioco. Djokovic ha ipotecato il primo set con un parziale di 4-0 e ha dovuto sudare un po' di più nel secondo, nonostante il break nel terzo game. A conti fatti, però, la vittoria di Djokovic non è mai stata in discussione.
Serviva un'impresa anche a Starace contro il 'terraiolo' Nicolas Almagro. Ma il tennista di Cervinara, entrato nel tabellone grazie a una wild card, dopo avere beneficiato del ritiro di Carlos Berlocq nel primo turno è durato un solo set contro lo spagnolo: 7-6 (7-3), 6-1 il risultato finale a favore di Almagro e pronostico rispettato.

Assai meno prevedibile era invece la sconfitta di Filippo Volandri per mano del qualificato Mikhail Kukushkin. Il kazako si è imposto a sorpresa con il punteggio di 7-6 (10-8), 2-6, 6-2 in 2 ore e 16 minuti. Brusco stop anche per Fognini, che aveva dato segnali di ripresa all'esordio contro il francese Michael Llodra.

Il tennista ligure, invece, ha decisamente deluso contro Robin Haase: 6-4, 6-4 il punteggio a favore dell'olandese, che ha chiuso i conti in un'ora e 26 minuti di gioco. Archiviato il capitolo italiani, la giornata odierna ha fatto registrare una sola sorpresa fra i big: lo spagnolo David Ferrer, n.5 del seeding e finalista uscente, è stato nettamente battuto dal brasiliano Thomaz Bellucci per 6-3, 6-2 e senza mai entrare in partita.

Italiani a parte, la giornata di oggi ha visto l'esordio nel torneo monegasco di Djokovic e di Rafael Nadal che, nonostante una condizione fisica non brillante ha sconfitto Jarkko Nieminen, arresosi con il punteggio di 6-4 6-3. Vittoria non senza patemi per Tomas Berdych che ha superato con il punteggio di 7-6(3) 6-1 il croato Marin Cilic. Il match più intrigante di giornata, quello tra Aleksander Dolgopolov e Bernard Tomic, ha visto trionfare l'ucraino per 6-2 5-7 6-1 che avrà l'opportunità di sfidare Djokovic negli ottavi, mentre l'avversario di Andy Murray al terzo turno sarà Julien Benneteau che ha sconfitto per 7-5 6-3 uno Jurgen Melzer. Sorpresa della giornata è stata l'eliminazione di David Ferrer (finalista uscente), battuto dal brasiliano Thomaz Bellucci 6-3 6-2 che adesso, contro Haase, partirà decisamente favorito per un posto ai quarti di finale, verosimilmente contro Djokovic.

Tutti i siti Sky