Caricamento in corso...
07 giugno 2012

Favola Errani: finale al Roland Garros. Sfiderà la Sharapova

print-icon
sar

"Non ho parole, non ci posso credere", ha detto Sara Errani dopo la vittoria (Foto Getty)

Sulla terra di Parigi, la tennista bolognese batte la Stosur 7-5, 1-6, 6-3 e andrà a giocarsi il titolo contro la russa, che ha superato Petra Kvitova in due set. Ma oggi c'è anche la finale di doppio con la Vinci

Continua il sogno di Sara Errani che si qualifica per la finale del Roland Garros. La tennista bolognese ha battuto l'australiana Samantha Stosur 7-5, 1-6, 6-3 al termine di una battaglia ben condotta dall'italiana. Primo set equilibrato dove la Errani ha recuperato un break prima di strappare il servizio all'avversaria sul cinque pari e poi chiudere 7-5. Ma prima della finale di sabato c'è da giocare, oggi pomeriggio, quella di doppio con Roberta Vinci contro le russe Kirilenko e Petrova.

Nella seconda partita la Stosur ha approfittato di un lungo passaggio a vuoto della Errani che ha accorciato il gioco permettendo alla sua avversaria di entrare con i piedi in campo per chiudere gli scambi data la differenza di potenza. Resettata la mente nel terzo e decisivo set la bolognese è tornata a variare il suo ritmo mandando in confusione la Stosur, incapace di prendere con costanza l'iniziativa e spesso costretta a forzare i colpi.

Dopo un ottimo avvio della Errani con un parziale di 3-0, la Stosur è riuscita a riportarsi in parità, anche se poi l'azzurra ha trovato la forza per tenere il servizio e portare a casa un break che le ha permesso di servire per il match chiuso 6-3 al terzo. Ora la bolognese se la vedrà con la vincente di Kvitova-Sharapova per ripercorrere le orme di Francesca Schiavone, campionessa nel 2010.

Sfida a Maria Sharapova - Nell'altra semifinale, Maria Sharapova ha battuto Petra Kvitova con un doppio 6-3: sarà dunque lei l'avversaria di "Sarita". Non sarà una finale facile, perché la russa si è dimostrata la migliore quest'anno sulla terra rossa ed è decisa a conquistare l'unico slam che manca al suo notevole palmarès. La Sharapova ha così commentato la finale contro l'azzurra: "una giocatrice molto pericolosa".

La gioia di Sara dopo la vittoria - "Non mi rendo ancora conto che sono in finale al Roland Garros, non ho parole, è incredibile". È emozionatissima Sara Errani, prima finalista dello Slam sulla terra francese, al termine della semifinale vinta contro Samantha Stosur. La Errani nel solco di Francesca Schiavone, in finale sulla terra parigina negli ultimi due anni con un successo nel 2010. "Seguire l'esempio della Schiavone? Tutto è possibile, lei è una grandissima giocatrice, non pensavo di poter avere la stessa opportunità che ha avuto Francesca negli ultimi due anni".
La Errani, che entrerà nella top ten del ranking mondiale, ha perso malamente il secondo set. "C'era molto vento, da una parte del campo era più semplice giocare", ha spiegato l'azzurra. Poi sull'ultimo gioco aggiunge: "Alll'ultimo game ero controvento, pensavo sarebbe stata dura, ringrazio tutto il mio team per quanto abbiamo fatto, è tutto straordinario".

Il papà di Sara - "Se lo merita": il padre di Sara Errani, Giorgio Errani, ha così commentato. "Oltre ad essere una discreta atleta, è una persona fantastica", ha aggiunto Giorgio Errani, sottolineando che da giovanissima la tennista "é sempre stata snobbata" in Italia. Ora la finale "bisogna sudarsela", ha concluso papà Giorgio scoppiato in lacrime sugli spalti dopo la vittoria sulla Stosur.

Niente finale per Bracciali/Starace - Nel giorno di "Sarita", c'è anche una piccola delusione azzurra, nel doppio maschile. Starace e Bracciali non sono riusciti ad imitare la Errani e hanno perso la semifinale contro Nestor e Mirnyi. 6-3 6-4 il punteggio finale per i numero 1 del tabellone di doppio.

Tutti i siti Sky