Caricamento in corso...
25 giugno 2012

Quinzi a Wimbledon: "Tutto fantastico, tranne il cibo..."

print-icon
spo

Gianluigi Quinzi racconta Wimbledon: il suo diario da Londra (Foto Getty)

IL DIARIO da Londra dell'azzurro che parteciperà al torneo Juniores. La sua prima volta sull'erba inglese: "Per prepararmi sto giocando il torneo di Rohempton. Difficoltà nei movimenti e rimbalzo della palla sono le cose che devo imparare a gestire"

E' la mia prima volta sull'erba: una grande esperienza, una sorpresa assoluta. Per abituarmi a Wimbledon sto giocando il torneo di Rohempton, e per ora non va male: primi 2 turni passati, entrambi in 2 set. Al circolo di Wimbledon non mi hanno ancora fatto entrare, ma domani dovrebbe essere il giorno giusto, non vedo l'ora, mentre il mio coach Eduardo potrà unirsi solo da sabato. Il primo impatto sull'erba però è stato molto duro, in particolare mi hanno colpito la difficoltà nei movimenti e il rimbalzo della palla.

Per vincere è importante partire bene con il servizio e lo slice, poi restare concentrato in tutti punti e in tutti i game, perchè la partita ti può scappare in ogni momento. Nei primi allenamenti sull'erba dopo già 5 minuti mi faceva male il sedere, per la fatica di restare basso con il corpo e arrivare bene sulla palla, per cui ogni volta che finivo dovevo fare minimo 30 minuti di stretching. Come se non bastasse, appena il campo si rovina è ancora più difficile giocare, perchè la palla proprio non rimbalza, devi abbassarti ancora di più. Giochiamo ogni giorno, mentre la sera andiamo a dormire in un'università, anche se credo che in un carcere si mangi meglio!

A parte il cibo, il bello di Londra sono i prati: stupendi, c'è verde dappertutto, e questo è anche il colore preferito. In compenso piove tutto il giorno, purtroppo. La classica scena che viviamo è questa: Edu ed io ci alziamo, vediamo il sole, ma dopo 5 minuti già comincia a piovere. Succede così tutti i giorni!

Dimenticavo: troppo bello, ieri, quando abbiamo vinto contro gli inglesi dopo i supplementari...Peccato che mi sia perso i rigori: avevo molto sonno, mi sono addormentato e ho visto solo il risultato finale su livescore, dal letto. Non male, però, come happy end della giornata...
A domani!

Gianlugi

Tutti i siti Sky