Caricamento in corso...
25 giugno 2012

Wimbledon, dopo il Giorgi-show è disfatta. Fuori anche Seppi

print-icon

In mattinata Camila batte la Pennetta nel derby italiano. Poi degli azzurri si salva solo Fognini, che supera Llodra. Andreas spreca e perde in cinque set dal modesto Istomin. Ok Djokovic e Federer, fuori a sorpresa Venus Williams e Tomas Berdych

Una mezza disfatta. Dei dieci italiani impegnati nella pruima giornata di Wimbledon, accedono al secondo turno solo in due: Camila Giorgi e Fabio Fognini. Tra gli uomini out Bolelli, Cipolla, Starace, Volandri e anche Seppi, testa di serie numero 23 e principale speranza azzurra. Tra le donne eliminate Camerin, Brianti e Pennetta.

Sorpresa Giorgi nel derby italiano - Camila Giorgi ha eliminato Flavia Pennetta, vincendo per 6-4 6-3 il derby italiano del tabellone Wta. Classe '91 e numero 145 del ranking, la Giorgi è giunta nel tabellone principale dopo essere passata dalle qualificazioni. Al prossimo turno affronterà la georgiana Anna Tatishvili.

Fognini passa e trova Federer - Fognini ha invece superato Michael Llodra, giocatore molto ostico sull'erba. 3-6, 6-3, 6-4, 7-5 il risultato finale per Fabio, che mercoledì è chiamato però ad un'impresa, visto che troverà - probabilmente sul Centre Court - Roger Federer. Lo svizzero ha lasciato solo tre game a Albert Ramos (6-1, 6-1, 6-1), uno dei 14 spagnoli in tabellone.

Flop Seppi - Era la principale speranza azzurra di un risultato di spessore al maschile. Invece non ha saputo dar seguito agli ottimi risultati recenti e ha perso addirittura al primo turno, dal modesto uzbeko Istomin. Una sconfitta difficile da digerire per l'altoatesino, battuto per 6-7 6-4 3-6 6-3 8-6 e dopo aver condotto prima per 2 set a 1, poi per 5-3 nel quinto set, dove ha avuto la possibilità di servire per chiudere il match.

Ritiro per Starace e Volandri -  Esordio amaro per Potito Starace e Filippo Volandri. Potito si è ritirato sul punteggio di 2-6 0-2 contro il qualificato statunitense Ryan Sweeting, numero 129 Atp. A costringere il campano allo stop un problema alla schiena che lo affligge da mesi. Peggio ha fatto Volandri, che ha dato forfeit sullo 0-6 1-6 0-1 contro il francese Chardy.

Out anche Cipolla, Bolelli, Camerin e Brianti - Tra gli uomini, come detto, eliminati anche Flavio Cipolla, che dopo essere stato avanti due set ha ceduto allo spagnolo Inigo Cervantes (2-6, 6-7, 6-3, 6-2, 6-1), e Simone Bolelli, sconfitto in quattro set dal polacco Jerzy Janowicz (3-6, 6-3, 6-3, 6-3). Tra le ragazze, niente da fare per Camerin (passa la petrova 6-0 6-2) e Brianti (vince Makarova 6-2 3-6 6-3).

Djokovic in scioltezza. Fuori a sorpresa Berdych - Così come Federer, anche il detentore del titolo 2011 Djokovic ha avuto vita facile al primo turno e ha battuto lo spagnolo Juan Carlos Ferrero per 6-3, 6-3, 6-1. Sorprendente la sconfitta di Tomas Berdych, favorito N.6 e finalista nel 2010: a battere il ceco è il lettone Ernests Gulbis, eterna promessa, che si impone con un triplice 76.

Sharapova ok. Duro colpo per Venus - Esce di scena al primo turno anche Venus Williams, battuta dalla russa Vesnina con un 6-1, 6-3 che non ammette repliche. La Vesnina ora se la vedrà con la polacca Agnieszka Radwanska, testa di serie n.3, che ha superato la slovacca Magdalena Rybarikova con un doppio 6-3. Nessun problema invece per la numero 1 del mondo al femminile, Maria Sharapova, che supera 6-2 6-3 la Rodionova e mercoledi affronterà la bulgara Pironkova, semifinalista a Londra nel 2010.

Niente Isner-Mahut - Non ci sarà la riedizione del match maratona del 2010. Isner e Mahut avrebbero potuto incontrarsi di nuovo al secondo turno, ma l'americano, numero 11 del tabellone, ha perso in cinque set dal colombiano Falla. Anche il passaggio di Mahut non è scontato: il match con l'azzurro Lorenzi è stato interrotto ieri sul punteggio di 2 set pari e riprenderà oggi.

Tutti i siti Sky