Caricamento in corso...
14 settembre 2012

Davis, Italia avanti 2-0. Oggi il doppio può essere decisivo

print-icon
pri

A Napoli Seppi rispetta il pronostico e s'impone per 7-5, 6-1, 6-2 in un'ora e 48 minuti contro Guillermo Hormazabal. Dopo il rinvio per pioggia, Fognini-Capdeville si chiude al quinto set

Andreas Seppi si scrolla di dosso la tensione iniziale e porta sull'1-0 l'Italia con il Cile. Il numero 1 azzurro ha battuto Guillermo Hormazabal per 7-5 6-1 6-2 in un'ora e 48 minuti, nel match che ha aperto la sfida di Coppa Davis tra Italia e Cile valida come incontro di play-off per la permanenza nel World Group del 2013.

Il cileno, classe 1985 e numero 289 del ranking, rende il primo set è molto più equilibrato del previsto. Andreas fa fatica a sfondare la strenua difesa di Hormazabal: riesce a ottenere il break per portarsi sul 3-1, ma lo restituisce immediatamente.

Si arriva così fino al 5 pari, dove Seppi si ritrova sul 30-30 rischiando di complicare ulteriormente la vicenda. Un errore del suo avversario e subito dopo un diritto definitivo lo levano pero' d'impaccio, e sul 6-5 si porta in un lampo sullo 0-40. Al secondo set point, un errore del cileno consegna il primo set agli azzurri. Il secondo parziale è in discesa. Il break in apertura fa capire che Andreas ha liberato il braccio, il prosieguo conferma la differenza di valore dei due giocatori.

Il punto più spettacolare dell'incontro, vinto a rete dopo una bella transizione da difesa a attacco, è quello che consegna all'altoatesino il break del 5-1, in breve trasformato in 6-1. Il terzo set è quasi una formalità e si chiude per 6-2 con una prima vincente di Seppi, ancora una volta con due break di vantaggio. Adesso tocca al secondo singolare, tra Fabio Fognini e Paul Capdeville.

Il secondo singolare della prima giornata della sfida di Coppa Davis fra Italia e Cile, con in campo il numero due azzurro Fabio Fognini e il numero uno della squadra cilena, Paul Capdeville, è stato sospeso per oscurità dopo tre ore e trenta minuti di gioco. Al momento della sospensione il punteggio era di perfetta parità (2-6; 6-2; 6-7; 6-1; 1-1). Nel finale incandescente c'è stato un vivace battibecco tra i due tennisti al momento di lasciare il campo. Il match, ripreso in mattinata, ha visto la netta affermazione del tennsita ligure con il punteggio di 6-2. L'Italia, ora, si trova a un solo punto dalla permanenza nel World Group.

Tutti i siti Sky